Intitolata a Rocco Chinnici la nuova aula multimediale della scuola Puglisi di Bagheria

attualita
Typography

E' stata inaugurata alla scuola G. Puglisi di Bagheria, alla presenza di numerose autorità civili, militari e religiose, la nuova aula multimediale intitolata a Rocco Chinnici, magistrato barbaramente ucciso dalla mafia.

 Nel corso di una cerimonia semplice ma solenne e partecipata sono intervenuti oltre al Dirigente Scolastico Sergio Picciurro, che ha spiegato i motivi della scelta di intitolare a Rocco Chinnici la nuova aula multimediale, il sindaco Patrizio Cinque per i saluti istituzionali, il Presidente del Tribunale di Termini Imerese Raimondo Lo Forte, Giovanni Chinnici fglio del magistrato ucciso da cosa nostra e Presidente della Fondazione intitolata al padre.

Contestualmente, grazie ad una donazione di alberi e piante fatta dal Comune, è stato allestito uno spazio verde intitolato il Giardino della memoria delle vittime di mafia.

L'iniziativa di oggi si inserisce nel contesto più ampio delle celebrazioni della giornata della memoria delle vittime di mafia  che culminerà nella marcia di tutte le scuole di Bagheria e dintorni martedì 21 marzo.

La scuola Puglisi, che sorge nel quartiere  "Contrada Monaco",  definito un pò semplicisticamente difficile, rappresenta un robusto presidio di legalità e affronta in prima linea, aprendosi al territorio, i problemi di natura sociale che riguardano gli studenti, dalla dispersione scolastica alla garanzia del diritto allo studio per tutti, assicurando, anche per queste ragioni, un'offerta formativa dagli alti standard qualitativi. 

Al termine della cerimonia i bambini, che hanno mostrato di comprendere il significato e l'importanza del ricordo di figure come quella di Rocco Chinnici, hanno letto i nomi delle vittime innocenti di tutte le mafie e attaccatto i loro pensieri a dei palloncini colorati, che sono stati fatti librare in cielo per la gioia di tutti.