Divieto di balneazione permanente ad Aspra per l'elevato inquinamento del mare

attualita
Typography

Il sindaco di Bagheria Patrizio Cinque, con l’ordinanza n. 59 del 10 luglio 2017, ha stabilito il divieto di balneazione permanente per tutto l’anno 2017 nelle seguenti zone costiere di Aspra, frazione marinara di Bagheria:


- foce di fiume Eleuterio (100 mt. Ad est del fiume)
- 200 metri ad ovest del piazzale Prime Rocche e 300mt Est spiaggia del Sarello.

Il provvedimento si è reso necessario in seguito al Decreto dell'assessorato alla Salute della Regione Sicilia, che ha definito i tratti di costa non idonei alla balneazione a causa dell'elevato inquinamento batteriologico delle acque.

Scarica l'ordinanza.

Intanto, Goletta Verde, l'imbarcazione di Legambiente, farà tappa a Palermo il 12 e il 13 luglio e a Capo d'Orlando il 14 luglio, passando per Aspra, Porticello e San Nicola. L'obiettivo sarà quello di - "analizzare le qualità delle acque marine, ma anche denunciare le illegalità ambientali, l'inquinamento, la scarsa e inefficiente depurazione dei reflui, le speculazioni edilizie, la cattiva gestione delle coste italiane, le trivellazioni di petrolio che continuano a interessare anche e soprattutto il Canale di Sicilia". 

"Ancora oggi - affermano gli ambientalisti - in Italia il 25% delle acque di fognatura viene scaricato in mare, nei laghi e nei fiumi senza essere depurato".