Cosa guadagni quando sei soddisfatto di quello che hai- di Francesco Greco

Cosa guadagni quando sei soddisfatto di quello che hai- di Francesco Greco

attualita
Typography

C’è una strana tentazione che quando si trasforma in abitudine diventa un problema: volere sempre di più o qualcosa di diverso, un bisogno che ci manda fuori strada, una scia fugace che seguiamo, un desiderio che crea in noi l'insoddisfazione.

L’insoddisfazione è la fonte (ma è anche alla base se ci pensate) di un monologo interiore sfiancante e disturbante, che ci porta sempre a focalizzarci su ciò che non abbiamo, sul tempo sprecato, sull'occasione persa, sui problemi economici, su ciò che non va a casa o nella relazione che non funziona come vorremmo.L’antidoto, il rimedio a tutto questo è proprio nel suo aspetto contrario e diametralmente opposto: la capacità di provare soddisfazione.Quando siamo soddisfatti lo siamo veramente perché raggiungiamo una specie di punto di equilibrio emotivo, una sorta di stabilità che però non ha a che fare con il denaro o con ciò che possediamo.Quando impariamo ad essere soddisfatti raggiungiamo una particolare forma di felicità che non è collegata alla nostra situazione contingente specifica e che ci consente di essere in pace con noi stessi.Un modo per essere soddisfatti è imparare a vivere nel momento presente, accogliendolo così com’è. Quando siamo presi dall’insoddisfazione non siamo connessi ai nostri reali bisogni, siamo come in balia di una tempesta che ci porta non dove volevamo andare, volevamo goderci il tragitto veleggiando verso la nostra meta (i nostri obiettivi e i nostri veri valori), ma il solito focalizzarsi su quello che ci manca, il solito rimuginio ci ha portato lontano.Credo che sia capitato a tutti però, in un fugace e determinato momento della vita di afferrare un concetto, un barlume di verità: continuare a desiderare non ci porterà mai la pace. Ma se dico di non desiderare non intendo intimarvi a rimanere li fermi, così passivamente ad attendere che la vita ci passi davanti e noi spettatori di un film muto. Al contrario quando sei soddisfatto puoi intervenire su ciò che non va, ti puoi dedicare e lavorare sulle aree di miglioramento, senza crearti troppi complessi sui tuoi difetti e sulle tue mancanze. Essere soddisfatti ti fa canalizzare bene le energie, ti rende libero, ispirato, creativo.Tutto il contrario dell’insoddisfazione, che ti porta a esasperare la tua attenzione verso ciò che non va, creando circoli viziosi e quindi a renderti più infelice.Se puoi prendi meno impegni, dedica più tempo per te stesso, dai valore al tempo in tuo onore, coltiva la compassione, ripetiti che stai facendo del tuo meglio, che hai fatto ciò che potevi.Connettiti quindi alla tua “semplice vita” qui e ora, adesso, nel tuo presente. Hai tante cose di cui essere grato, riesci a vederle? Credo di si.

Dott. Francesco Greco
Tel. 3922965686
http://www.consulenzapsicologicaonline.blogspot.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

___________________________________________________________________________

Il Dott. Francesco Greco, Psicologo e Psicoterapeuta, è specialista in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale. Svolge attività clinica per i disturbi d'ansia, depressione, crisi, stress, insicurezza, disturbi emotivi e dello spettro ossessivo. Utilizza la Terapia Cognitiva, la Acceptance and Commitment Therapy (ACT), Mindfulness e la SCHEMA THERAPY. Specializzato nel trattamento dei disturbi dell’alimentazione attraverso la tecnica della CBT-E, disturbi sessuali e consulenza di coppia. Riceve a Palermo e Bagheria.