Erasmus KA2: settimana olandese per la Ciro Scianna

attualita
Typography

Grande accoglienza per i docenti e gli alunni della scuola media Scianna di Bagheria a Eindhoven, presso l’Istituto Sint Lucas, un’eccellenza tra le scuole professionali e tecniche in Olanda.

Si è conclusa, infatti, con successo, negli scorsi giorni, la settimana dedicata, dal 6 al 10 maggio, all’elemento del vento, nell’ambito del progetto Erasmus KA2, 4Elements for a green planet! La delegazione di docenti era composta dalla coordinatrice Erasmus Maria Luisa Florio, dalla referente Formazione Fabiola Falletta, dalla docente Referente di Scienze, Tea Zocco e da sei alunni. Il progetto, coordinato dalla portoghese Manuela Farinha, è dedicato ai quattro elementi e sono state già svolte le settimane dell’acqua e della terra, rispettivamente in Portogallo e Repubblica ceca lo scorso anno, e quella del Fuoco, l’ultima settimana di febbraio in Italia. Con la settimana olandese, si è di fatto concluso il percorso biennale previsto dal progetto. La scuola olandese, che accoglie 3200 studenti divisi tra pre-professional (dai 12 a i 16 anni) e professional (dai17 ai 20) assicura una preparazione nell’arte del Design: dalla grafica al cinema. E’ strutturata in due grandi edifici, con interni in prevalenza open space di vetro e legno, ubicati al centro di un cortile attorno al quale stanno i locali della vecchia fabbrica Philips. Vi sono laboratori di fotografia, falegnameria, pittura, Arti Grafiche, Cinema etc. Hanno fatto gli onori di casa i due coordinatori del progetto: Bas van den Hout e Inge Berkers. Erano presenti anche la coordinatrice ceca Jana Fiserova e quella portoghese, Manuela Farinha con alunni al seguito. Durante la settimana è stato possibile visitare diversi luoghi tra cui un vecchio mulino a vento e il Piano Delta, una diga enorme costruita in seguito all'inondazione causata dal mare del Nord nel 1953, che causò la morte di 1835 persone. Una modernissima struttura museale, dove è possibile vedere filmati e ricostruzioni del terribile evento, accoglie i visitatori prima della gita in barca sullo specchio d’acqua che precede la mastodontica costruzione, che preserva, da anni, persone e territori. Nei giorni seguenti, gli alunni, divisi in team eterogenei, sono stati impegnati in innumerevoli attività come costruire un aquilone e ideare un’ app sui quattro elementi, in un’efficiente aula informatica, che poi hanno messo in pratica con una caccia al tesoro sulle vie del centro di Eindhoven. La città olandese, di circa 220 mila abitanti, è considerata la capitale europea del Design, e appare, infatti, come una straordinaria commistione tra antico e moderno. Interessanti il museo Philips e la chiesa di Santa Caterina con le sue guglie gotiche che si stagliano tra costruzioni in vetro ipermoderne. L’ultimo giorno, gli alunni hanno dato sfogo alla loro creatività e, dopo avere utilizzato in aula informatica il programma Photoshop Professional, hanno dipinto, sulle loro foto, alla maniera di Van Gogh. Dopo la cerimonia di rilascio degli attestati e lo scambio di doni, i vari team si sono salutati dandosi appuntamento a Praga, dove, il prossimo 30 settembre si terrà il Transnational meeting finale di chiusura del progetto.
Maria Luisa Florio
Referente Erasmus Scuola Scianna