Gigante: amore randagio- di Giuseppe Gargano

Gigante: amore randagio- di Giuseppe Gargano

attualita
Typography

“Lasciate entrare il cane coperto di fango, si può lavare il cane e si può lavare il fango.. Ma quelli che non amano nè il cane nè il fango.. quelli no, non si possono lavare.”

Ho sempre amato correre, è qualcosa che puoi fare da solo, unicamente grazie alla tua volontà. Puoi andare in qualsiasi direzione, correre lento o veloce, o contro vento se ne hai voglia, scoprire nuovi luoghi usando solo la forza dei tuoi piedi ed il coraggio dei tuoi polmoni. Questa che è una celebre frase di Jesse Owens che calza a pennello con l’autrice di Gigante: amore randagio, Lara La pera.
Lara è una donna semplice, un gran sorriso ed un grande cuore che ha deciso di donare agli animali a 4 zampe; anche se spesso si trova a “lottare” anche con quelli a due! Il suo libro è un atto d’amore verso gli animali, scritto seguendo l’armonia della musica di cui solo la coda di un cane ne batte la misura.
Così durante le sue lunghe corse accade quello che il “caso” vuole che succeda, incontra Gigante. Tra i due nasce subito una simpatia, quelle simpatie così forti che, incontrandosi per la prima volta, sembra di ritrovarsi, la stessa cosa che accade tra gli esseri con un anima pura. Dopo questo incontro Lara e Gigante iniziano a correre insieme, in teoria lungo le strade di Bagheria ed Aspra, ma senza saperlo verso il futuro che riserverà ad entrambi grandi sorprese.
L’ideale per la lettura del libro è farlo ad alta voce, mentre i vostri cani vi ascoltano, con lo stesso sentimento che si nutre quando si legge una favola ad un bambino.
E siccome chi ama i cani non può che essere anche una persona generosa, l’intero incasso della vendita del libro la nostra Lara lo destinerà alla lotta al randagismo. E chissà che nelle sue lunghe corse non sia stata la voce di Don Bosco a suggerire a Lara: guarda quel povero cane di nessuno. Chiamalo, dagli un po’ della tua merenda, fagli una carezza. E’ il Signore che te lo manda perchè tu possa fare una buona azione verso una sua creatura così abbandonata.

La presentazione del libro avverrà sabato 15 giugno ore 17.30 palazzo Butera Bagheria, sala Borremans, alla presentazione, oltre che l’autrice sarà presente Gigante, che con la sua zampa firmerà le copie.