Cronache dalla terra dei fuochi - di Biagio Napoli

Cronache dalla terra dei fuochi - di Biagio Napoli

attualita
Typography

1° bollettino dalla terra dei fuochi

Ovvero dove diventa chiaro come gli amministratori di Bagheria e di Santa Flavia non hanno alcun interesse  a risolvere il problema della discarica all’abbeveratoio di Spuches.

L’11 settembre Bagheria news pubblicava un mio breve articolo in cui, visto l’interesse mostrato per le periferie dall’attuale amministrazione comunale, sollecitavo quest’ultima a farsi parte diligente per affrontare con Santa Flavia quel problema.
Quel mio intervento però non aveva alcun riscontro così come nessun riscontro ha avuto la lettera aperta da me inviata al sindaco di Santa Flavia il successivo 3 ottobre, anch’essa pubblicata da Bagheria news.
Ma oggi i rifiuti accatastati nella zona dell’abbeveratoio sono stati incendiati; passandovi, rigorosamente a piedi per l’impraticabilità della strada con una autovettura, questa mattina alle otto essi già bruciavano e tornando, all’una circa, continuavano a bruciare sprigionando fumi tossici.Chi, della via vallone De Spuches, ha respirato stamattina o ha visto una colonna di fumo alzarsi nell’aria sappia che era da lì, dalla discarica dell’abbeveratoio che aveva origine.Sappiano gli amministratori di Bagheria e di Santa Flavia che questo è solo il 1° bollettino dalla terra dei fuochi e che ad esso altri ne seguiranno, ogni volta che ci sarà un incendio, e fino a quando quella discarica non sarà eliminata.
O davvero costoro ritengono di potersene infischiare del danno ambientale e del danno alla salute provocato dall’esistenza di quella discarica a due passi dall’abitato?

P.S.
E’bene che si sappia, per amore di verità, che non appartengo al M5s, come suggeriva un tale che ha commentato sprezzantemente la mia lettera al sindaco di Santa Flavia nascondendosi sotto uno pseudonimo e senza perciò, vigliaccamente, metterci la faccia.

Biagio Napoli