Come superare la gelosia- di Francesco Greco

Come superare la gelosia- di Francesco Greco

attualita
Typography

Cosa stai facendo? Perché gli hai parlato? Cosa ti ha detto? Chi è quello che ti ha guardato? 

Quando la gelosia diventa estrema, totalizzante invade e paralizza ogni cosa. Irretisce, sgomenta, stritola e ti lascia così, senza fiato e senza amore, proprio li, a causa di quell’amore che lentamente, si allontana, ogni giorno di più.

In genere accade sempre che, prima di diventare distruttiva, la gelosia venga accolta positivamente, perché viene interpretata inizialmente come la prova di quanto si possa essere importanti per il partner e l’intensità delle sue attenzioni considerata come il peso dell’amore provato.
Certo in tante coppie questo avviene così, e non si evolve dilagando verso la distruttività. Un po’ di gelosia è normale, e quando c’è un legame e attrazione può anche aiutare il rapporto.
Ma ci sono purtroppo ben altre situazioni, fatte di litigi continui (o silenzi) asfissianti, rinunce per soddisfare le sempre più pressanti richieste dell’altro: “non devi più sentirlo, ne vederlo. Non mi piace come ti vesti, copriti di più, non voglio che esci da sola, stavi flirtando?” Gestire un partner geloso è anche piuttosto complicato.
Così l’amore diventa una gabbia che tortura, che genera ansia, che ti priva della libertà

.
Durante il mio lavoro con le coppie in terapia ho compreso che tutto questo può diventare così doloroso da riuscire a distruggere grandi legami d’amore.
E adesso vi scrivo una prima cosa fondamentale: alla base della gelosia c’è sempre la paura della perdita e dell’abbandono. Il partner geloso ha paura che il rapporto possa finire. Questo circolo di paure, insicurezza, rabbia, disperazione, odio fa veramente danno.
Allora come si può diventare meno gelosi? La cosa più importante su cui iniziare a lavorare riguarda la fiducia che siamo disposti a dare al nostro partner.
Inizia a credere al tuo partner, non può esserci un legame solido se non ce alla base la fiducia. Merita realmente che tu non gli creda?
La gelosia inoltre è collegata all’idea del possesso: molti partner hanno un’idea dell’altro basata sulla proprietà, come se fosse qualcosa da possedere e tenere sotto controllo. Questo modo di trattare il partner è tossico e disfunzionale perché non si può togliere la libertà a chi si dice di amare, l’amore non toglie libertà ma ti rende libero, e devi anche essere disposto a perderlo.
Se il tuo partner sta con te vuol dire che ti trova interessante, attraente ecc. Pertanto è inutile dare troppa importanza a quei pensieri di dubbio sul tuo valore. Se hai una bassa autostima puoi dubitare del fatto che ti ami e puoi vedere come probabile il fatto che possa trovarsi un altro.
Lavora sul valore che dai a te stesso. Lavora su questi pensieri e su quelli che ti portano a credere ai tradimenti e ai flirt. Razionalizza, non dargli troppo ascolto a meno di avere prove che supportano le tue convinzioni.
Ma oltre a questi consigli c’è ne uno che mi sta a cuore: lascia andare il tuo partner, regalagli libertà. Ogni volta che lo bloccherai contribuirai a costruire il circolo vizioso fatto di possessività e risentimenti.

Dott. Francesco Greco

Tel. 3922965686
www.francescogrecopsicologo.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

___________________________________________________________________________

Il Dott. Francesco Greco, Psicologo e Psicoterapeuta, è specialista in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale. Svolge attività clinica per i disturbi d'ansia, depressione, crisi, stress, insicurezza, disturbi emotivi e dello spettro ossessivo. Utilizza la Terapia Cognitiva, la Acceptance and Commitment Therapy (ACT), Mindfulness e la SCHEMA THERAPY. Specializzato nel trattamento dei disturbi dell’alimentazione attraverso la tecnica della CBT-E, disturbi sessuali e consulenza di coppia. Riceve a Bagheria.