Se vuoi essere felice inizia ad amarti sul serio: il momento è adesso

Se vuoi essere felice inizia ad amarti sul serio: il momento è adesso

attualita
Typography

Cosa hai deciso oggi? Hai scelto di continuare a vivere allo stesso modo, lasciando la tua vita in stand-by o finalmente e con coraggio hai pensato di riprenderla in mano e di cambiare direzione?


Ve lo dico sempre, sia quando ci vediamo in studio o semplicemente in chat, vogliatevi bene!
Si esatto bene bene, ma proprio bene, con quel pizzico di egoismo che non guasta affatto.
Vedo persone, ne vedo tante. Vedo belle persone, ogni giorno. Che soffrono, che piangono, che cadono a terra e si rialzano. Vengono in studio per svariati problemi ma c’è, per tutti, una cosa che li accomuna: il non volersi abbastanza bene. Sapete cosa intendo? Quel modo che tu hai di trattare te stesso, si, quel modo che adotti quando ti autosvaluti, quando ti senti inadeguato nel confronto con gli altri, quando sei più che convinto che ti manchi qualcosa e che gli altri ne siano corredati ovviamente più di te.
Tutto questo è falso! Falso come quelle convinzioni che ti passano per la testa. Soliti pensieri e solite emozioni negative. Adesso fai due cose: non guardare più troppo indietro, accetta ciò che non è andato, perdonati. Il passato è passato! Conserva i ricordi in un angolo prezioso e dopodiché vai avanti, il momento giusto è adesso, è ora, è il tuo presente.
Poi fai un'altra cosa: fatti una gran bella risata. Non rimanere seduto sulla poltrona di casa a deprimerti perche certi pensieri ti dicono ad esempio “fallito”. L’avrò detto un milione di volte: i pensieri sono solo parole, sono appunto pensieri, è una tua opinione e non certamente un fatto. Se ti guardi indietro vedrai errori certo ma questo non basta a fare di te un fallito.
Tirati su, alza la testa, prova a sorridere. Se all’inizio ti sembra uno sforzo innaturale, vedrai comincerai a prenderci gusto.
Se vivi in una relazione sbagliata, non accontentarti di rimanere li a soffrire ed alimentare un rapporto tossico. Cosa c’è che ti lega lì a colui o colei che puntualmente fa ripiombare la tua vita in un inferno: manipolare, dare le colpe, attaccare ed accusare. Cosi, a poco a poco rischi di essere più fragile e ancora più insicuro perché stai dentro un rapporto nascosto in una dipendenza affettiva. Non hai bisogno di nessuno che ti faccia stare male.
Hai bisogno degli altri, quelli si però. Perché da soli non si va da nessuna parte.
Vivere una vita piena e significativa vuol dire, dal mio punto di vista, essere dentro reti e relazioni gratificanti, relazioni sociali ed affettive.
Dai il giusto valore al tempo che trascorri con gli amici, investi nel migliorare ed arricchire queste relazioni, senza però mai esagerare e misurare il tuo valore e la tua autostima sulla base del giudizio degli altri. Perché ciò che vali non dipende da ciò che la gente pensa di te.
Tutti giudicano ma tu per primo non essere il peggiore giudice di te stesso, essere libero da questi meccanismi è una tua scelta, è una tua responsabilità.
Credo che tutti i consigli degli altri possano essere utili per migliorare, ma gli attacchi tossici quelli rimandali al mittente, rispondi così; “no grazie, ho deciso di ripartire da me perché mi amo abbastanza”.

Dott. Francesco Greco
Tel. 3922965686
www.francescogrecopsicologo.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

___________________________________________________________________________

Il Dott. Francesco Greco, Psicologo e Psicoterapeuta, è specialista in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale. Svolge attività clinica per i disturbi d'ansia, depressione, crisi, stress, insicurezza, disturbi emotivi e dello spettro ossessivo. Utilizza la Terapia Cognitiva, la Acceptance and Commitment Therapy (ACT), Mindfulness e la SCHEMA THERAPY. Specializzato nel trattamento dei disturbi dell’alimentazione attraverso la tecnica della CBT-E, disturbi sessuali e consulenza di coppia. Riceve a Bagheria.