8 cose che puoi fare per rispondere efficacemente alla paura da covid

8 cose che puoi fare per rispondere efficacemente alla paura da covid

attualita
Typography

In questi giorni il livello di allerta e di preoccupazione è aumentato in funzione della riacutizzazione della pandemia. Adesso dobbiamo continuare a essere resilienti e gestire e rispondere al meglio a questa situazione, cercando di essere lucidi e mantenendo un atteggiamento equilibrato, evitando di cedere all’ansia e a un allarmismo eccessivo e allo stesso adottando dei comportamenti previdenti.

Solo negli ultimi cinque giorni quasi la metà dei messaggi che ho ricevuto da utenti, persone che mi seguono sui social e pazienti hanno riguardato la paura per il contagio, cosa fare, se uscire, se continuare a mandare i figli a scuola ecc.

Certamente la mia posizione è quella di evitare il più possibile un lockdown invasivo e totale come quello che abbiamo “subito” la scorsa primavera. Di tale lockdown continuo a vederne gli effetti negativi sulla salute mentale delle persone ancora oggi.
Circa il 30% degli interventi psicoterapeutici che ho effettuato negli ultimi quattro mesi in studio con utenza del bacino Bagheria, Santa Flavia, Ficarazzi, Villabate, Casteldaccia, Altavilla Milicia hanno riguardato una diagnosi di disturbo post traumatico da stress legata al primo lockdown. Disturbi dell’umore, depressione, insonnia, attacchi di panico, irritabilità, discontrollo emotivo sono alcuni degli esiti diagnostici che si sono maggiormente evidenziati nella mia pratica clinica.
Di recente numerosi epidemiologi, scienziati di tutto il mondo hanno redatto un manifesto contro lockdown indiscriminati, preoccupati per gli effetti dannosi sulla salute fisica e mentale causati dalle politiche adottate dai governi e in particolare per tassi di vaccinazione infantile più bassi, peggioramento degli esiti delle malattie cardiovascolari, meno screening per il cancro e deterioramento della salute mentale, con la conseguenza che questo porterà negli anni a venire a un aumento della mortalità, con la classe operaia e i membri più giovani della società che ne soffriranno il peso maggiore.
Fatta questa premessa ecco i miei 9 punti, in accordo a quanto previsto dall’acceptance and commitment therapy del Dott. R. Hurris:
1. Focalizzati su quello che puoi controllare: non puoi controllare paura, ansia e preoccupazioni ne tantomeno il covid. Focalizzati su ciò che fai adesso, nel presente, concentrati e lascia andare il controllo, lasciati andare alla corrente senza opporre resistenza.
2. Nota i tuoi pensieri e le tue emozioni: riconosci delicatamente e con curiosità i tuoi pensieri e i tuoi sentimenti, diventano consapevole.
3. Crea una connessione con il tuo corpo: attraverso i sensi o il respiro diventa consapevole del tuo corpo, delle diverse sensazioni che cambiano in funzione delle varie parti anatomiche.
4. Partecipa a ciò che stai facendo: nota dove sei e focalizza l’attenzione sull’attività a portata di mano.
5. Agisci in base ai tuoi obiettivi: impegnati e intraprendi una azione efficace per migliorare la vita di te stesso e degli altri.
6. Accogli le emozioni difficili: fai spazio ai sentimenti dolorosi, perdonati, abbi cura di te, datti amore.
7. Stai dentro la tua rete: cerca negli altri aiuto, assistenza, supporto. Ci sono i tuoi amici, la tua famiglia, anche i conoscenti, ma anche gli operatori sanitari e i servizi di emergenza.
8. Disinfezione e distanza: disinfetta e mantieni la distanza corretta, così avrai cura di te e della tua comunità.

Dott. Francesco Greco
Tel. 3922965686
www.francescogrecopsicologo.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

___________________________________________________________________________

Il Dott. Francesco Greco, Psicologo e Psicoterapeuta, è specialista in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale. Svolge attività clinica per i disturbi d'ansia, depressione, crisi, stress, insicurezza, disturbi emotivi e dello spettro ossessivo. Utilizza la Terapia Cognitiva, la Acceptance and Commitment Therapy (ACT), Mindfulness e la SCHEMA THERAPY. Specializzato nel trattamento dei disturbi dell’alimentazione attraverso la tecnica della CBT-E, disturbi sessuali e consulenza di coppia. Riceve a Bagheria.