Cronaca

Gli agenti del Commissariato di Bagheria, su disposizione del Gip della Procura della Repubblica del Tribunale di Termini Imerese, hanno dato seguito ad un'ordinanza di applicazione "della misura cautelare dell'allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinamento e relativa applicazione del braccialetto elettronico, nei confronti di un 47enne residente a Bagheria, per i reati di estorsione e rapina in quanto con più azioni esecutive di un medesimo disegno criminoso in tempi diversi e con azioni violente, costringeva la propria moglie a consegnargli somme di denaro, nonché per il reato di maltrattamenti familiari perché quotidianamente, attraverso vessazioni, umiliazioni, violenze e minacce, anche in presenza della figlia minore, infliggeva alla coniuge sofferenze fisiche e psichiche tali da rendere abitualmente dolorosa ed umiliante la quotidiana convivenza", spiegano i poliziotti in una dettagliata nota che racconta la vita familiare.

Leggi tutto...

Altri articoli...