Nel corso della mattinata del 1 Aprile 2016, in Palermo i Carabinieri della Compagnia di Bagheria hanno notificato un’ordinanza del GIP di quel Tribunale che dispone l’applicazione degli arresti domiciliari per i reati di usura ed estorsione, con l’aggravante di aver commesso il fatto in danno di un imprenditore, emessa nei confronti di La Bua Francesco (foto), classe 1950, pregiudicato, impiegato presso il Municipio di Palermo quale messo comunale.

Leggi tutto...

Altri articoli...