Bagheria: confermata la condanna a 6 anni per la donna che gettò il figlio appena nato dal balcone

cronaca
Typography

L'episodio risale al 2014, quando in via Giovanni Battista Mario a Bagheria, una donna che aveva appena partorito  "gettò" il piccolo sul balcone dei vicini. Una vicenda che sconvolse l'opinione pubblica.

Il piccolo fu miracolosamente salvato dopo alcuni residenti sentirono il pianto del bambino su un balcone. Ieri la corte di cassazione ha confermato la condanna di 6 anni di reclusione per la donna, L.C.N. DI 44 ANNI , accusata di tentato omicidio.

La donna aveva partorito il bambino da sola, tenendo nascosta la gravidannza ai parenti. La relazione con l'uomo che l'aveva messa incinta terminò quando quest'ultimo la abbandonò subito dopo aver appreso che la donna attendesse un figlio da lui.

La notte dell’8 aprile 2014, dopo i forti dolori dovuti alle contrazioni, la donna si diresse nel bagno di casa, dove con non poche difficoltà riuscì a partorire da sola un bambino.

Il bambino fu avvolto in una coperta e lanciato sul balcone della vicina dove fu ritrovato l’indomani, anora vivo ma in condizioni critiche e a rischio ipotermia.

La condanna definitiva della cassazione mette un punto a questa triste vicenda,