Rubano infissi dalla ex clinica "Le Magnolie" di Bagheria, due arresti

cronaca
Typography

Sono finiti in manette due pregiudicati di 30 e 33 anni sorpresi dalla Polizia a rubare infissi dalla clinica Villa Maria Cristina. I due eErano già stati sorpresi nella stessa struttura e su di loro gravava l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

I malviventi si sono introdotti nei locali della clinica Villa Maria Cristina, a Bagheria, per rubare gli infissi ma sono stati scoperti e arrestati dalla polizia. In manette sono finiti con l'accusa di tentato  furto Salvatore Sciortino, 30 anni, e Davide Napoli, 33 anni, entrambi pregiudicati.

Secondo la ricostruzione della polizia, i due complici volevano rubare infissi e altro materiale dalla struttura ormai in stato di abbandono per ricavarne ferro, rame e alluminio. "La clinica era già stata presa di mira più volte dai ladri - spiegano gli inquirenti - . Sciortino e Napoli erano già stati sorpresi all’interno. In quell'occasione era stato notificato un obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Misura cautelare che, evidentemente, non è servita a contenere la vivacità criminale dei due malviventi