Un' auto con 4 persone a bordo intrappolata la scorsa notte nel sottopasso ferroviario di Bagheria

cronaca
Typography

Il violento nubifragio che ieri, venerdì 10 novembre, si è abbattuto su Bagheria alle prime luci dell'alba ha creato allagamenti e disagi.


Il sottopasso ferroviario di viale Ingegnere Bagnera è stato completamente allagato e il livello dell'acqua ha raggiunto un'altezza ragguardevole. Paura per un episdio che si è verificato intorno alle 5,30 quando un'auto con a bordo 4 person: 2 donne e 2 bambini, sottovalutando il livello dell'acqua, incautamente tentava di attraversare il sottopasso senza riuscirvi. Intanto il livello dell'acqua continuava a salire e sono stati attimi di panico. Gli occupanti dell'abitacolo sono scesi dalla vettura letteralmente nuotando, quando l'acqua aveva ormai quasi raggiunto il tetto dell'auto e sono stati aiutati da alcuni passanti che hanno prestato loro soccorso . Sul posto è intervenuta prontamente anche una volante della Polizia di Bagheria e anche gli agenti hanno coadiuvato i soccorsi. Le persone sono state tratte in salvo incolumi ma molto spaventate. La quantità di acqua caduta ieri mattina in pochi minuti è stata altissima e a contribuire all'allagamento del sottopasso sono stati i detriti e la sporcizia ai margini della sede stradale trasportati dalla forza dell'acqua.

80 mila euro sono stai spesi circa 2 anni fa per cercare di arginare il problema dell'allagamento del sottopasso, ma gli interventi si sono rivelati incostistenti anche perchè in base agli studi fatti fare dall'amministrazione, per sistemare del tutto la situazione occorrerebbero cifre ben più alte di cui il comune non dispone e lunghi cantieri.

Foto: il sottopasso di viale Ing. Bagnera il 10 novembre 2017.