Cambia il calendario della differenziata a Bagheria

cronaca
Typography

«La continua emergenza discarica e il costante conferimento errato nei giorni di indifferenziata impongono una rivisitazione del calendario del porta a porta» – esordisce così il sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque nel lanciare le modifiche al calendario relativo alla raccolta differenziata dei rifiuti che prevede, sin da subito, il conferimento degli scarti non ulteriormente differenziabili, il cosiddetto residuo INDIFFERENZIATO, ogni 15 giorni in alternanza con vetro e metalli nel giorno di domenica.

In sostanza già da questa settimana i cittadini non dovranno conferire l’indifferenziato il venerdì sera, giorno che resterà libero per permettere anche il turno lavorativo in più attivato il sabato per il servizio Ecobus, e il conferimento avverrà la domenica.

Il venerdì non si conferirà più nulla così come il sabato. La domenica, alternativamente partendo dall’indifferenziato di domenica 16 settembre, si conferirà una volta indifferenziato, una volta vetro e metalli.

«Saremo inflessibili sui controlli» – dice l’assessore ai Lavori Pubblici, Fabio Atanasio – «dovranno essere usati solo sacchetti trasparenti, assolutamente no ai sacchi neri. La frazione di indifferenziato che conterrà plastica, vetro-metalli, carta e cartone o organico NON VERRÁ RACCOLTA. Richiediamo la massima collaborazione dei cittadini. Se avete dubbi non esitate a contattarci mediante i canali di comunicazione dell’ente e presso l’ICP» – dice l’assessore – «stiamo lavorando a migliorare le FAQ (frequently asked question) sul sito differenziamobagheria.it e renderemo presto disponibile presso l’ICP una guida informatica su come differenziare».

Il cittadino che non differenzia i rifiuti secondo le regole dovrà dunque ritirare il sacchetto per non abbandonarlo sul territorio e sporcare la città, dovrà quindi eseguire nuovamente la differenziazione, cambiando sacchetto, e togliere le frazioni non ammesse. Il reiterato abbandono di sacchetti non adeguatamente differenziati sotto casa potrà dar seguito a sanzioni.

Intanto, visto il buon risultato, sarà garantito il servizio ecobus come già precedentemente comunicato, già a partire da questo sabato, pertanto in considerazione del fatto che domenica si conferirà l’indifferenziato, chi avrà frazioni di vetro e metalli eccedenti potrà fruire del servizio eco bus per liberarsene, oltre plastica, organico, carta e cartone. In assenza dell’ecobus alla fermata, è severamente vietato abbandonare sacchetti e tale comportamento scorretto verrà sanzionato con una multa di 1000 euro.

nuovo caledario diff. ok