Ricercato un bagherese di 20 anni evaso dai domiciliari 2 volte in 3 giorni

cronaca
Typography

. Un record quello stabilito da un ventenne di Bagheria, che è ancora ricercato, evaso dagli arresti domiciliari per due volte in tre giorni.

Il giovene bagherese era finito ai domiciliari per rapina lo scorso 23 febbraio. Due giorni dopo due carabinieri liberi dal servizio lo hanno riconosciuto vicino Piazza Castelnuovo al Politeama.Sfortunatamente per i quei carabinieri sono gli stessi che gli avevano notificato gli arresti domiciliari il giorno precedente. Così il giovane è stato arrestato una seconda volta, il giudice gli ha concesso un’altra volta gli arresti domiciliari. Il ragazzo è quindi ritornato a casa.

Il giorno dopo, il 26 febbraio, i militari sono tornati a casa sua per accompagnarlo in tribunale dove si sarebbe dovuto celebrare il processo con rito direttissimo, richiesto dal sostituto procuratore Claudia Ferrari. Ma quando i militari sono giunti presso il domicilio del giovane, questi sembrava spaito nel nulla.

In tribunale si sono quindi presentati soltanto i due carabinieri che hanno spiegato al giudice che il giovane era evaso dai domiciliari per la seconda volta.

Sulla vicenda indagano i Carabinieri