E' morto l'Avvocato bagherese Giovanni De Lisi

E' morto l'Avvocato bagherese Giovanni De Lisi

cronaca
Typography

Si è spento serenamente nel suo letto all'età di 94 anni l'Avvocato bagherese Giovanni De Lisi, un pezzo di storia dell'avvocatura a Bagheria.

 Nato nel 1925 in via Quattrociocchi da Francesco, possidente terriero, e Agata Caltagirone, è cresciuto nella bagheria degli anni del fascismo, laureandosi in Legge a Palermo nel 1948. Ha esercitato la professione di avvocato per quasi 50 anni, occupandosi prevalentemente di civile e specializzandosi come avvocato matrimonialista. Negli anni 90' viene nominato nel prestigioso ruolo di Giudice di Pace, lasciando l'avvocatura per rispetto della nuova istituzione ricoperta, che rivestirà fino alla pensione. Nel 1951 sposa quella che sarebbe stata la sua compagna di vita per oltre 70 anni, con cui era già fidanzato, Giovanna Caltagirone, con la quale fino agli ultimi giorni ha condiviso, legati da un'affetto viscerale, gioie e dolori. 

Dopo aver dismesso la toga ha continuato ad essere un uomo molto attivo ed indipendente e fino a pochi mesi fa, nonostante la veneranda età, quasi ogni mattina usciva dalla sua casa in Corso Umberto I  per andare a fare la spesa o sbrigare le normali commissioni quotidiane. Incurante degli acciacchi e malanni, si rammaricava di non poter più esser giovane e forte ed era consapevole che non avrebbe potuto vivere per sempre, non voleva però abbandonare ciò che amava di più: la vita  e i suoi cari. 

Dotato di un'intelligenza vivida e di una solida cultura umanistica,  è stato un avido lettore di libri fino agli ultimi giorni, interesse che ha coltivato per tutta la vita ed era un grande affabulatore, capace di ripescare dai cassetti della memoria straordinari aneddoti e ricordi di una vita lunga ed piena di interessi. 

Alla moglie Giovanna Caltagirone, ai figli Francesco e Daniele, alle nuore Patrizia e Sandra, ai nipoti Giovanni con Emilia, Annalisa, Gabriella con Lorenzo e Giovanni con Marcella, la Redazione di Bagherianews.com ed in particolare il direttore Lorenzo Gargano porgono le più sentite condoglianze. 

Le esequie funebri si terranno venerdì 31 gennaio alle ore 10,30 in chiesa Madrice a Bagheria.

 83163362 177056426862615 9004290569744154624 n 2