Cultura

Quando si mette a fuoco la lingua di Camilleri bisogna anzitutto porsi la domanda cruciale: perché Camilleri viene letto e capito più fuori della Sicilia che in Sicilia? L’aveva riconoscito lo stesso Camilleri in un’intervista al “Corriere della Sera” (maggio 2015): «La casalinga di Voghera (…) poi va a finire che la mia lingua la capisce meglio di certi siciliani». Come mai? In che senso la lingua di Camilleri ha a che fare col siciliano? 

Leggi tutto...

Altri articoli...

Chi è Online PAGE

Abbiamo 379 visitatori e nessun utente online