Bagheria: finanziata con 80 mila euro la biblioteca comunale di Palazzo Cutò

Bagheria: finanziata con 80 mila euro la biblioteca comunale di Palazzo Cutò

cultura
Typography

La biblioteca del Comune di Bagheria “Francesco Scaduto” si è piazzata 17esima su 45 biblioteche che sono state ammesse al finanziamento nell’ambito dell’avviso pubblicato dal Mibac “Biblioteca casa di quartiere”.

Il progetto della biblioteca comunale di palazzo Aragona – Cutò, denominato “BiblioCrea. Lettura, arte e cultura nelle periferie della città” potrà contare su un finanziamento di 79.150 mila euro. A partecipare erano 68 biblioteche, di cui sei le siciliane piazzate.

L’avviso pubblico “Biblioteca casa di quartiere” del Piano “Cultura Futuro Urbano” (Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo- Direzione generale creatività contemporanea e rigenerazione urbana), finanzierà progetti che mirano a diversificare e ampliare l’offerta culturale – anche in collaborazione con i partner – grazie all’apertura nelle fasce orarie e nei giorni festivi delle biblioteche situate nelle aree prioritarie e complesse delle città metropolitane e dei capoluoghi di provincia.

Il progetto approvato prevede in primo piano la riqualificazione di spazi della biblioteca comunale che, diventano laboratorio e collaboratorio, promozione del libro e della lettura ma non solo: eventi artistici, mostre, rassegne, incontro con scrittori, laboratori. Ed ancora: un bibliobus che crei biblioteca dove non c’è mai stata.

Il progetto BiblioCrea. Lettura, arte e cultura nelle periferie della città, contribuirà a donare un respiro culturalmente alto alla città con attività di lettura in primis, culturali ed artistiche, perché di cultura, sensibilità ed attenzione ai quartieri prioritari e complessi del territorio comunale di Bagheria quali : Aspra , Incorvino, Monaco Lorenzo, Parisi, Cutò (“Puntavugghia”, sede della biblioteca) . Sant’Antonio, Serradifalco, De Spuches.

Si ringraziamo tutti i partner che hanno collaborato per la realizzazione del progetto, oltre ai dipendenti della Biblioteca comunale per il supporto tecnico fornito. Per la parte progettuale, ideazione e stesura : la pedagogista Francined Angela Russo, la maestra Enza Ventimiglia, Liliana Caminiti per La libreria Interno 95, Rosalba Colla e Marzia Bagnasco con l’Associazione culturale QB, Giovanni Giordano di Parrucutia, Sabrina Lo Bue e Pietro Drago con Drago Arte contemporanea , Delia Russo per APS- Gentilgesto, esercizi di arte quotidiana, l’architetto Pierfrancesco Arnone e per il supporto esterno a dottoressa Donatella Caione della casa editrice Matilda/Mammeonline.

Ufficio stampa Comune di Bagheria

Chi è Online PAGE

Abbiamo 383 visitatori e nessun utente online