Mirella Pipia è "Eterea"

Mirella Pipia è "Eterea"

cultura
Typography

Si intitola “Eterea”, l’ultima esposizione di opere dell’artista bagherese Mirella Pipia.
Realizzazioni grafiche e ceramistiche saranno in mostra dal prossimo primo di marzo presso il centro turistico sportivo TeLiMar, all’Addaura di Palermo.

Noto per lo più per i servizi sportivi e le esclusive serate organizzate per i soci, il circolo TeLiMar è infatti anche un centro culturale che organizza esposizioni d’opere d’arte di raffinati artisti della nostra isola.

Mirella Pipia, oramai conosciuta per i sui leggiadri e sensuali studi sul corpo femminile, è stata invitata dalla direzione del circolo, a presentare la sua personale “Eterea”, curata da Lorenzo Carandino. La collezione raccoglie fra le opere più recenti dell’artista, tra cui le immagini con soggetti femminili su frammenti di ceramica, gli acquarelli e le incisioni calcografiche.


Per volere della Pipia questa è una mostra che racchiude in se l’essenza della “spazialità”, dall’intensa forza comunicativa: il lavoro dell’artista si sofferma sulla figura femminile con tocchi degni di una sensibilità classica, che parte dalla ricerca anatomica per esprimere al meglio il senso della donna-madre, e del suo corpo metafora di vita e natura.

La mostra, patrocinata dal Comune di Palermo e dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione, sarà inaugurata sabato 1 marzo 2008, alle ore 18.00, alla presenza dell’Assessore Marcello Caruso.
Per l’occasione verrà effettuata anche una degustazione, a cura di Fabio Pacuvio e sarà presentata la rivista dal titolo “SottoTraccia”, diretta da Rosalba Romano e Salvatore Inguì (Navarra editore), sui saperi e percorsi sociali - unica rivista scientifica del meridione che tratta di questi temi.

 

Foto con Mirella Pipia mentre lavora al torchio calcografico.

Info mostra: visitabile nei locali del Telimar (Lungomare Cristoforo Colombo, 4977 – Addaura) fino al 31 marzo 2008, da martedì a sabato ore 9,00 – 17,00; domenica ore 10,00 – 12,00 e 16,00 – 18,00 (Chiuso Lunedì). Ingresso libero.

Info artista: visita il sito www.mirellapipia.it

Scarica la locandina in formato PDF