Casteldaccia: Maurizio Nasca ringrazia gli elettori

Politica
Typography

Riceviamo e Pubblichiamo:

Dopo queste intense settimane di campagna elettorale, durante le quali mi avete regalato il Vostro impegno ed il vostro tempo, ogni volta che vi è stato possibile, vi chiedo, ancora, qualche minuto del Vostro prezioso tempo per poter dire grazie a tutti voi, a tutte le persone che ci hanno votato e hanno riposto in noi la loro fiducia.
Il mio grande rammarico, in questa occasione, è quello di non potervi rappresentare e servire, degnamente ed utilmente, come avevo promesso e come mi ero prefisso di fare.
Un grazie sentito va a mia moglie, a mia figlia, a tutta la mia famiglia, agli amici più cari, a coloro che hanno sostenuto la campagna elettorale, ai fedelissimi che mi hanno incoraggiato ad accettare questa sfida, ai giovani ed ai meno giovani.
Un grazie speciale a tutti i candidati della nostra lista ed ai due assessori designati che in questa bella campagna elettorale hanno messo cuore e passione.
Un solo appunto faccio a chi ha voluto creare disgregazione pur conoscendo il sistema maggioritario ed infatti, 4 liste su 5 hanno raccolto, ma allo stesso tempo disperso, 4.050 voti su 6.472 totali, consentendo l’elezione di un sindaco con soli 2.422 voti, voti che non rispecchiano né la metà né la maggioranza del Paese.
Farò opposizione insieme agli amici e colleghi Angela La Spisa, Maria Ingenio, Roberto Valoroso e Mariano Guzzo.
Alle liste non entrate in consiglio comunale: Evoluzione 4.0, Officina Cambiamenti, Movimento 5 stelle dico che se vorranno sarò portavoce delle loro istanze.
Continuerò, con il mio stile pacato, a fare politica onestamente e lealmente per come ho fatto nella mia vita e, soprattutto, in questa campagna elettorale.
Ci sarebbe tanto altro da dire, ma le polemiche non fanno per me.
Auguro ai tutti i consiglieri eletti un buon lavoro.
Un abbraccio affettuoso a tutta la cittadinanza.

Maurizio Nasca