La gallina … ha fatto un altro uovo d’oro - di Movimento Senza Potere

Politica
Typography

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Come era nelle previsioni la gallina ha fatto un altro uovo d’oro: dopo la selezione di personale per mansioni di ausiliari della sosta, ora la AMB S.p.A. assume 21 operatori ecologici. Fantastico!


Che cosa sta succedendo, che noi cittadini non riusciamo a comprendere?
Siamo letteralmente frastornati dai dubbi!
Dopo aver letto il comunicato stampa del Comune del 16 luglio c. a., vorremmo porre alcune domande al nostro Sindaco per dissipare alcuni dubbi.
Come mai queste assunzioni sul finire del suo mandato? Forse si è accorto, dopo più di 4 anni di amministrazione, che il paese, a parte qualche circoscritta e piacevole parentesi, è in totale degrado, e vuol porre rimedio a questa situazione con l’assunzione di 21 operatori ecologici? Dopo tutte le rivoluzioni sui rifiuti che ha fatto in questi anni, (si ricorda “rifiuti zero”?), questa ci sembra la migliore rivoluzione che abbia mai fatto: quella del nulla.
Quale ruolo hanno gli amministratori della AMB S.p.A.? Perché dal comunicato stampa sembrerebbero dei meri esecutori di decisioni presi dall’amministrazione comunale, con l’ingrato compito di firmare gli atti. Le società per azioni sono regolamentate dal codice civile.
Il signor Beppe Grillo e la Casaleggio Associati hanno sempre indicato le società partecipate come il male assoluto. Cosa è accaduto, che noi poveri mortali non riusciamo a capire, nel considerare oggi queste società come l’unica ancora di salvezza dei Comuni? Anzi, Lei ha dichiarato nel comunicato stampa, riportiamo testualmente le sue parole, “ La AMB è la soluzione ideale per la nostra Città.” Solo che leggendo attentamente le sue dichiarazioni abbiamo scoperto che lei utilizza il periodo ipotetico:” se riusciremo a non aumentare i costi del servizio, a migliorare il servizio e a dare risposte occupazionali avremo completato il lavoro che i cittadini ci hanno chiesto di fare. Ai ciarlatani lasciamo le chiacchiere……”. Da ciò si deduce che non avete nessuna idea dei costi del servizio che volete dare alla comunità. Quindi non sapete che impatto avranno sui futuri bilanci del Comune. Scusate, dimenticavamo: non è il Comune che assume, ma la AMB S.p.A.. Quindi i bilanci del Comune saranno salvi. Il problema sarà solo per i bilanci della AMB S.p.A..
Ma come al solito a noi i conti non tornano. Anzi, siamo in totale stato confusionale: poiché il capitale di questa società è stato versato interamente dal Comune di Bagheria, un giorno eventuali debiti di questa società chi li pagherà?
Riteniamo che sia una domanda lecita. Aspettiamo una risposta che possa rassicurare tutta la nostra comunità.
Signor Sindaco, perché apostrofare i cittadini, che hanno opinioni diverse dalla sua, e pongono quesiti inerenti a problematiche alquanto serie per il nostro paese, come ciarlatani? Questo suo atteggiamento non le fa molto onore, perché denota da una parte una mancanza di rispetto verso questi cittadini e dall’altra una certa arroganza, tipica del grillismo, che nasconde una incapacità di fondo a relazionarsi.
Noi riteniamo che il confronto civile, e quindi il rispetto delle altrui opinioni, sia l’asse portante di una comunità che voglia definirsi democratica e libera.
Lei, giustamente, ha l’obbligo di amministrare la nostra Città, con tutte le difficoltà che questo comporta, e fare le scelte che ritenga più opportune per la nostra comunità, in quanto ha ricevuto un ampio mandato, ma allo stesso modo noi cittadini abbiamo il diritto di porre domande ed esprimere le nostre opinioni e le nostre perplessità sulle sue scelte amministrative. Riteniamo che un confronto, che purtroppo non c’è mai stato, sarebbe stato molto proficuo per il bene comune.
Siamo sempre convinti che nessuno possieda verità assolute, ma dal confronto delle idee possano trovarsi soluzioni adeguate ai problemi. Sempre nel rispetto dei ruoli.
Noi non la definiremo mai un ciarlatano, ma il nostro Sindaco, eletto democraticamente.

 

Movimento Senza Potere