Bagheria: il consigliere Lo Galbo chiede la sospensione immediata del servizio di sosta a pagamento

Politica
Typography

Il consigliere comunale di Bagheria Maurizio Lo Galbo ha protocollato oggi una diffida verso l'ammiistrazione comunale guidata da Patrizio Ciqnue in cui si chiede l'immediata sospensione del servizio di sosta a pagamento, di seguito il testo integrale

- Eg. Sindaco del Comune di Bagheria

- Eg. Presidente dell’AMB S.p.A

e.p.c. Eg. Comandante della Polizia Municipale

e.p.c Spett.le Assessorato Regionale Enti Locali Palermo

OGGETTO: Atto di diffida
Il consigliere comunale Maurizio Lo Galbo, del Comune di Bagheria, con il presente atto intende
diffidare
l’Amministrazione Comunale di Bagheria e l’AMB S.p.A a procedere il giorno 09.08.2018 all’attivazione delle soste a pagamento su strisce blu in tutto il territorio Bagherese, in quanto la Delibera relativa risulta illegittima per mancanza degli adempimenti obbligatori di legge, secondo quanto di seguito esposto.

PREMESSO

- Che la Delibera comunale n. 296 del 5 dicembre 2017 e succ. modifiche, nonchè lo stesso regolamento sulle “strisce blu” non sono state sottoposte al vaglio del Consiglio comunale, in violazione all’art. 32 della Legge Regionale n. 142/90, come recepito dalla L.48/91 e successive integrazioni, che prevedendo la competenza esclusiva;
- Che la mancanza o il non corretto funzionamento della modalità di pagamento a mezzo carte di debito o di credito del parchimetro, rendono di conseguenza gratuita la sosta dei veicoli sulle strisce blu;

- Che nei parchimetri installati dall’Amministrazione nel territorio bagherese risulta apposto l’avviso: “PAGAMENTO CON CARTE E SERVIZI AGGIUNTIVI MOMENTANEAMENTE NON DISPONIBILI”;

- Che a partire dal 1° luglio 2016 i Comuni italiani sono obbligati ad abilitare i pagamenti elettronici sui dispositivi di controllo della durata della sosta a pagamento, quale onere imposto dalla Legge di Stabilità 2016, che ha esteso anche al parchimetro la necessità di accettare pagamenti effettuati attraverso carte di debito e carte di credito;

- Che la previsione delle strisce blu a pagamento presuppone l’esistenza necessaria di parcheggi gratuiti nelle vicinanze, ai sensi dell’art. 7, comma 8 CdS, il quale stabilisce che, qualora il Comune assuma l'esercizio diretto del parcheggio con custodia o lo dia in concessione ovvero disponga l'installazione dei dispositivi di controllo di durata della sosta di cui al comma 1, lettera f), su parte della stessa area o su altra parte nelle immediate vicinanze, deve riservare una adeguata area destinata a parcheggio, rispettivamente senza custodia o senza dispositivi di controllo di durata della sosta.
Ciò in sostanza rende illegittima una sanzione elevata al trasgressore che non abbia esposto il ticket se mancano, nelle vicinanze, zone in cui la sosta è gratuita.

- Che il territorio di competenza del Comune di Bagheria non dispone di un numero adeguato di aree di parcheggio gratuito a strisce bianche, né nelle vicinanze delle zone adibite a parcheggio a pagamento, né in altre zone più o meno limitrofe. Tali, infatti non possono considerarsi le viuzze adiacenti alle strade con strisce blu, in quanto il parcheggio nelle stesse costituisce già grave restringimento della corsia. Inoltre, tali viuzze non permettono nemmeno il parcheggio libero ai veicoli, in quanto presentato numerosi divieti di sosta, per l’accesso alle abitazioni o ai garage privati;

- Che le “Strisce Blu” dovrebbero essere ubicate fuori dalla carreggiata, ossia fuori dalla strada destinata al transito dei veicoli. Nel territorio comunale invece le strisce blu risultano ubicate all’interno della carreggiata e sono, quindi, del tutto irregolari;

- Che non sono stati né previsti né istituiti stalli di sosta destinati ai cittadini disabili o alle donne in stato di gravidanza, secondo il rapporto di percentuale di uno stallo riservato ogni 25 stalli blu liberi;

Per quanto sopra esposto,
SI DIFFIDA

- l’Amministrazione comunale di Bagheria a sospendere immediatamente il provvedimento di avvio delle aree di sosta a pagamento con strisce blu in tutto il territorio comunale, nel rispetto delle norme di legge in materia di competenza esclusiva ed a prevedere tutti i necessari adeguamenti per rendere eventualmente legittima la disposizione amministrativa;

- L’AMB S.p.A. a mettere in atto il provvedimento comunale, attraverso attività di vigilanza, controllo e sanzionamento delle soste dei veicoli sulle strisce blu presenti nel territorio del Comune di Bagheria.

Il Consigliere comunale
Maurizio Lo Galbo