Sulla differenziata a Santa Flavia - di Daniele Marino

Politica
Typography

Gentilissima redazione, per prima cosa voglio ringraziarvi per aver dato spazio a questa mia lettera aperta, che vuole essere in prima istanza, un ringraziamento nei confronti di tutta la Cittadinanza Flavese per queste prime settimane di “ VERA” raccolta differenziata.

Spesso e forse troppo spesso si è sottovalutato o addirittura sono state scaricate sulla cittadinanza le colpe di chi non voleva rispettare le regole di giusto conferimento dei rifiuti in tutti questi anni.
In realtà in questa prime settimane di vera raccolta differenziata a Santa Flavia la maggior parte dei cittadini hanno dato dimostrazione, non solo di volere rispettare le regole per il giusto conferimento, ma di avere avuto tanta pazienza, nei confronti di un' amministrazione, che si è fatta trovare anche questa volta, meno preparata dei suoi stessi cittadini, nella gestione dei rifiuti.
Nel ribadire il mio grande ringraziamento da cittadino Flavese e da consigliere d'opposizione, voglio ancora sottolineare ciò che in queste settimane si è palesato.
La maggioranza dei Cittadini di Santa Flavia, di Porticello, di Sant Elia, e di tutte le contrade ( quelle contrade che per prime stanno vivendo particolari disagi)di cui è composto il nostro grande comune, hanno a cuore il decoro e la pulizia del territorio in cui vivono, e sono e ritengo lo siano sempre stati, disponibili a perdere con pazienza un po' del loro prezioso tempo per il bene dell'ambiente, e del ecosistema.
Un grazie credo che sia dovuto anche e soprattutto a gli operatori ecologici che instancabilmente e pazientemente, lavorano per far si che questa missione sia portata giornalmente a compimento anche se troppo spesso si ritrovano in condizioni di lavoro difficili ed inadeguate.
Essendo chiaro quindi a tutti che differenziare a Santa Flavia è possibile (anche grazie all’ausilio della polizia ambientale) mi chiedo, in primo luogo da cittadino, e lo chiedo a chi di competenza: Perché si sono persi questi anni e svariate migliaia di euro prima di questa repentina svolta?

Doveva per forza arrivare l'intimazione da parte del Presidente della Regione Nello Musumeci che ha intimato la rimozione dei sindaci che non avessero raggiunto i requisiti minimi di differenziata, per riuscire a far partire una seria anche se ancora sprovveduta raccolta differenziata da parte di questa amministrazione?
Oppure avevamo bisogno per forza di un consulente esterno a cui va tutto il mio plauso per il lavoro svolto, e la mia gratitudine per essersi cimentato con animo e corpo a questa battaglia di civiltà.

Personalmente ritengo di dover prendere atto io ed i miei concittadini che la vera causa della cattiva gestione dei rifiuti, con il conseguente aggravio dei costi sostenuti dai cittadini non sia da imputare al mancato rispetto delle regole da parte della cittadinanza, ma in considerazione dei miglioramenti nel conferimento avvenuti nelle ultime settimane (dal 5% a circa il 74%),si evince che la responsabilità sia da attribuire a chi era preposto alla gestione del servizio di raccolta della nettezza urbana nel comune.
Da consigliere di opposizione, preso atto della situazione, approfondirò secondo la carica che mi conviene e nel rispetto del mandato che i cittadini mi hanno dato, la questione in consiglio comunale, certo che gli altri membri di opposizione vorranno insieme a me chiarire questi punti.
In considerazione a quanto detto, spero che il Sig. Sindaco ne prenda atto. E dia alla cittadinanza un segnale, dato dal Buon senso, e continui a oltranza a far coordinare il servizio a chi sta ben svolgendo il proprio lavoro con le giuste “Competenze”.

Ringrazio ancora i miei concittadini, informando che l'attività che con sforzi si sta portando avanti, non sarà causa di una diminuzione nel breve periodo della tassa sui rifiuti ma un evitare il raddoppio della tassa stessa.
Invito a Differenziare il più possibile, Perché solo in questo modo avremo un ambiente più pulito e più sano per i nostri figli.

Con affetto
Daniele Marino
Consigliere Comunale di Santa Flavia