“Consiglio comunale illegittimo con conseguente chiusura dei lavori, l'opposizione attacca: “Spreco di denaro pubblico”

Politica
Typography

“Violati gli art. 52 e 54 del regolamento di contabilità, Consiglio Comunale illegittimo e conseguente chiusura dei lavori che sono stati rinviati a data da destinarsi.Questo è successo oggi 10 luglio 2019 in aula consiliare in occasione della convocazione del Consiglio Comunale con all'ordine del giorno importanti atti fra cui il bilancio di previsione, nello specifico non sono stati garantiti ai consiglieri comunali i sette giorni previsti dal regolamento di contabilità per poter presentare gli eventuali emendamenti.

 Tutte questioni che noi Presidenti di gruppo di minoranza con comprovata esperienza politico amministrativa e senso di responsabilità, nell'interesse dei Bagheresi, avevano responsabilmente sollevato in occasione della conferenza dei capigruppo.

Una grave violazione al regolamento di contabilità, sollevato in aula da alcuni consiglieri di minoranza e ratificato dal Segretario Comunale Dott.ssa Amato che ha costretto, con non poco imbarazzo, il Presidente de Consiglio Sciortino Michele a dichiarare la seduta illegittima e a chiudere immediatamente i lavori d'aula determinando altresì un grave sperpero di denaro pubblico fra indennità, gettoni, stipendi, rimborsi spesa, ecc...

"Bagheria dovrà continuare ad aspettare il suo bilancio grazie a un apparato politico di maggioranza che continua a toppare" queste le dichiarazioni dei Presidenti dei gruppi consiliari di "Forza Italia", "L'aquilone" e della "Lega".”

F.to
Antonino La Corte (Forza Italia)
Gino Di Stefano (L'aquilone)
Anna Zizzo "Lega