Bagheria: Al via la rassegna cinematografica organizzata da Dogma 18'

spettacolo
Typography

Giovedì 1 Febbraio al Cine Teatro Roma di Bagheria, alle ore 21,00, si terrà la prima proiezione della rassegna cinematografica proposta dagli organizzatori del cineforum Dogma ’18. Gli appuntamenti, che si terranno ogni  giovedì, si protrarranno per i mesi di febbraio, marzo ed aprile. Il primo appuntamento vedrà la priezione del film Vertigo di Alfred Hitchcock

Che Bagheria sia da sempre legata al mondo del cinema non è una novità; nel corso degli anni appassionati e addetti ai lavori hanno dato il proprio contributo per promuovere la cultura cinematografica nella città: basti pensare ai diversi cineforum organizzati, ai convegni e alle presentazioni di libri sul tema. In linea con questa ‘tradizione’ culturale, due giovani bagheresi, Angelo Aiello e Caterina Bevilacqua, hanno lavorato per creare Dogma ’18, un cineforum che ha come obiettivo quello di promuovere una determinata tipologia di film: “Durante questo ciclo di proiezioni” – spiega Angelo Aiello – “abbiamo scelto di presentare film che possono essere considerati dei classici del cinema, dei veri e propri capisaldi, insieme a film più recenti che hanno avuto una scarsa distribuzione cinematografica”.
La scelta del nome Dogma ’18 è un esplicito richiamo a ‘Dogma 95’, movimento cinematografico creato da Lars Von Trier fondato su un decalogo di precise regole; così anche Dogma ’18, durante questi giorni, ha pubblicato attraverso la propria pagina Facebook dieci regole che rappresentano la filosofia che c’è dietro alla concezione di fruizione cinematografica propria degli organizzatori.
“Dogma ‘18” – continua Angelo – “non sarebbe mai nato senza l’ispirazione arrivata dall’ACGS, associazione di cultura cinematografica bagherese, che ha permesso a me e a molti dei miei coetanei di appassionarsi al mondo del cinema. Dogma ’18 servirà, spero, a ricreare quelle atmosfere e quel fervore culturale di cui abbiamo bisogno”.
Alla realizzazione del cineforum, insieme ad Angelo Aiello e Caterina Bevilacqua, hanno lavorato anche due grafici: Benito Frazzetta e Martina Gagliano, che si sono occupati di re-inventare le locandine dei film che saranno proiettati durante questi incontri, creando delle vere e proprie opere d’arte, affisse presso le sedi degli sponsor che, con entusiasmo, hanno deciso di investire nel cineforum.
“Non posso che congratularmi con gli ideatori di Dogma ‘18” – dichiara il professore Domenico Aiello, docente presso il Liceo Classico Scaduto e noto esperto di cinema – “Per chi, come me, è appassionato di cinema non può che essere una notizia positiva. Spero che questa nuova realtà possa dare e possa ricevere tante soddisfazioni. Io, dal canto mio, rimango sempre a disposizione, pronto a collaborare con chi ama il cinema”.

Stefania Morreale

26733930 2307552406137688 2841012104601726955 n