Angelo tiene ancora...Duro!

Angelo tiene ancora...Duro!

spettacolo
Typography


Il giovane comico bagherese, Angelo Duro, sta attraversando un momento particolarmente felice della sua carriera.
Freschissimo dal successo del suo ultimo spettacolo, andato in scena a Palermo poco più di un mese fa, Angelo ci ha parlato dei suoi attuali impegni, che lo vedono impegnato fuori dalla Sicilia.

Che riscontro hai avuto da parte del pubblico, in occasione dello spettacolo “Tieni Duro!”, in scena al teatro “Al Convento” di Palermo ?

I riscontri sono sempre vari, mettere in scena uno spettacolo nuovo, che poi parli di cose salutari, è una vera sfida. "Tieni Duro", è Cabaret ed informazione, una nuova maniera di far prevenzione con l’utilizzo della comicità.
Quando parlo dei fumatori che (dopo il Ministro Sirchia) hanno ricominciato a fumare nei locali chiusi, si ride perchè ci si riconosce da entrambi le parti, da non fumatore che soffre avvolto da questa nube tossica e da fumatore che con la sigaretta crea le nuvole, sembra di stare in Paradiso nella pubblicità di Bonolis e Laurenti...
Il Teatro Al Convento è l’unico teatro a Palermo, ormai, trampolino di lancio di giovani che vogliono esprimersi; il padre di questa scuola è un grande della scena, che vanta quarant’anni di attività, ed è il famigerato Prof. Gianni Nanfa che tenne anche a battesimo Ficarra e Picone. Per me un maestro importante, con il quale collaboro da più di un anno. Lui mi ha motivato. Io fondamentalmente voglio divertimi, mi diverto più del pubblico, ecco perché il pubblico si diverte. È come l’effetto di un Boomerang, tu lanci il tuo divertimento al pubblico e questo ritorna.


È andata come ti aspettavi?

No, mi aspettavo di peggio. Quando pianifichiamo un progetto, ci sono sempre imprevisti contingenti, che non si possono prevedere. Anche il successo non si può prevedere facilmente. Di certo ho capito già, che non bisogna mai lavorare per il successo: per me è come andare in bici, vado in scena per divertirmi, ed è come andare ad una partita di calcetto con gli amici, ma io non sono bravo a calcio, mi piace il teatro.Tieni Duro è uno spettacolo comico veramente divertente, dove c’è tutto, il coinvolgimento del pubblico, il monologo comico, i miei personaggi e le canzoni swingate che interpreto con un pianista dal vivo, tutto per 90 minuti, vi pare poco!


Sei riuscito a far divertire la gente, nonostante alcune “tirate salutiste” presenti nel tuo monologo (quella contro il fumo, per esempio)?

La salute è importante, io così giovane ho cominciato a salvaguardarmi: non bevo non fumo, (però ogni tanto dico le parolacce, ma mai in teatro!). Ho 25 anni, quindi anch’io frequento locali, (adesso quasi niente) e a differenza di molti miei coetanei non faccio uso di bevande e di tabacchi vari, e sto benissimo anche senza. Si beve il drink, spesso perché è obbligatorio (altrimenti nei locali cosa ci vai a fare?), e anche per sciogliersi un po’ con gli altri. Ma se sei giovane e fai un po’ di calcoli, puoi razionalmente capire che tutto questo non è utile alla tua vita.
Ci sono paesi dove il fumo è vietato, diciamo anche che, in alcuni paesi civili, le classi più colte non fumano più, quelli che lo fanno ancora sono quelli più disagiati e disinformati, se stai leggendo questo articolo e sei un fumatore, puoi subito capire da che parte stai, ti faccio questa domanda: sai che la sigaretta contiene oltre 400 veleni mortali? Ok! Dimmene almeno cinque. (pensaci un po’) Basta è inutile che ti spremi, non li sai!
Hai visto! Fumi ancora? Vai a prenderti un libro e leggi, se proprio non vuoi leggerlo prova a fumarti le pagine, magari assimili lo stesso i contenuti!


Abbiamo saputo che prenderai parte al Festival del Bio New Energy Competition di Marco Columbro che si terrà in Toscana. Di cosa si tratta?

Si, però non è ancora una data certa. È uno spettacolo tematico, il tema è "lo star bene". Ho scoperto questa cosa navigando in internet e ho subito inviato la descrizione del mio spettacolo, sono stato contattato subito.
Ho già incontrato Marco Columbro e il suo staff a Roma, Columbro è umile disponibile e simpatico, una vera gioia le persone così, per me è importante. Erano tutti entusiasti e anch’io lo sono, andrò sul nazionale, con un argomento che mi sta a cuore e che spero migliori la vita di qualcuno, di certo far ridere fa veramente bene...
La scorsa settimana ho incontrato e conosciuto a Roma il grande Enzo Garinei, sono stato ospite ad una sua lezione di recitazione per gli allievi del Teatro Sistina, mi ha fatto impressione vedere un ottantaduenne con l’agilità e la parvenza di uno di venti. Ragazzi è veramente da imbecilli farsi del male, perché stare bene è un fattore d’intelligenza.


Qualche anticipazione sui temi che metterai dentro la tua esibizione?

Bè, un po’ di tutto, il fumo, l’alcol, le lampade abbronzanti, spero di poter mettere anche i personaggi del Padrino visto al mio modo, al giovane di oggi, ma anche di cantare qualche canzone allegra.


Si è da poco concluso il tuo ultimo spettacolo e sei già al lavoro con il nuovo: da dove prendi linfa sempre fresca per le tue performance?

Per il nuovo bisognerà aspettare il prossimo hanno, in verità; quest'ultimo girerà per tutto il 2008, si pronostica un ottima stagione: già ho chiuso date per quest’estate tra Sicilia e Calabria. Sarò in giro con tutti e tre i mie i spettacoli, Tieni Duro, Ri-Animazione, che l’anno scorso ho portato dovunque, (tra Giugno è Agosto oltre 40 date, è un ottimo risultato per un giovane) e lo spettacolo con il trio formato da me, Roberto Nanfa e Tiziana Martilotti dal titolo “Poi Vediamo”.
Per il prossimo anno ho gia in mente il tema e qualche testo scritto, ma non è ufficiale, parlerò di cataclismi... sarà una prova tecnica di sopravvivenza con il pubblico, come vi comportereste se un terremoto o un ondata distruggesse la vostra casa? C’è da ridere solo a pensare che a Palermo dopo le scosse ti terremoto di un paio di anni fa, alcuni palermitani stavano a piazzale Giotto a dormire in macchina, e a comprare i cornetti caldi al bar! Mi piace far ridere e prevenire, i tempi sono duri, parola di Duro!


Sei amatissimo da giovani e giovanissimi: come ti spieghi questa cosa?

Il mio passato da DJ forse mi ha aiutato. Quest’anno in Teatro ho avuto un numero alto di spettatori giovani, miei coetanei addirittura, che mi hanno proclamato il loro "portavoce"; alcuni mi hanno detto di essere contenti che un giovane faccia satira sociale sui giovani, i tempi cambiano, i genitori non conoscono esattamente quello che fanno i loro figli, i giovani di ieri non sono quelli d’oggi, io sono il narratore di questi tempi. I personaggi che interpreto vivono adesso, questi giorni, vivono queste emozioni, quando interpreto “Ettore – la storia di un giovane angelo”, voglio raccontare ai miei amici la serata tipo di un giovane che ripete sempre le stesse tre cose: ciao come stai? tutto a posto? che fai stasera? E sfoggia le sue Griff, comprate con i soldi che si è messo da parte scroccandoli alla mamma, voglio far rifletter sul senso della vita e sull’importanza di essere giovani.
Anche quando invecchierò, mi rivolgerò maggiormente ai giovani, perché da giovani ci si costruisce il futuro, e i giovani devono saperlo, dopo un certo numero di anni si vive di rimpianti.


Cosa ti piacerebbe fare nell’immediato futuro?

Avendo fatto per anni l’animatore, mi piacerebbe tornare un po’ a quella vita, quindi viaggiare, conoscere e divertirmi su un palco tre volte al giorno. Questo è quello che facevo quando ero capo-animatore nei villaggi turistici, dalla mattina a notte per mesi... in posti nuovi e caldi, con gente sempre nuova da tutta Italia, dall’avvocato all’impiegato, dal calciatore famoso al panettiere, e mi trovavo bene con tutti, non ho mai avuti problemi con nessuno, non avevo nulla solo una maglietta da animatore e la scritta “Duro” sul braccio che mi facevo con i trucchi. Veramente una palestra di vita, prima avevo paura di tutto, volevo fare quello che faccio oggi ma non pensavo di riuscirci veramente, mi vedevo brutto, e il villaggio mi ha aiutato.
Nel futuro presente, spero qualche programma di vera comicità e non di ridicola televisione.
Io trovo repellente tutto ciò che è degradante per l’umanità, e la tv di oggi è un offesa alla intelligenza di chi ogni giorno si prodiga per noi, ma il problema non è di chi la fa, ma di chi la guarda, e se la guardi perdonami, ma non ci sono scuse, oggi ci sono milioni di canali che puoi sceglierti di guardare per il tuo intrattenimento.
Noi siamo quello che facciamo, quello che leggiamo e guardiamo, e siamo anche le persone che frequentiamo.


Lasciamoci col sorriso sulle labbra: ci fai un commento sulla prossima tornata elettorale? Nazionale o regionale, fai tu.

No guarda, io parlo di salute... la politica è un argomento che non mi appartiene. Se parlo di politica ci “appizzo” la salute!
Ecco se la domanda era: cosa ti fa ridere del mondo della politica? Avrei risposto, l’ipocrisia che marcisce dentro, ogni anno da anni, vediamo questi manifesti elettorali con le facce buffe di questi politici, alcuni con il sorriso finto, altri con la foto piena di ritocchi, alcuni in posa tipo concorso di bellezza: insomma una marea di ipocrisia, con le scritte sopra, a partire dei nomi, non capisco il perché tutti quelli che si chiamato Salvatore in politica si chiamino Totò, fateci caso, sono gli unici Totò che fanno ridere per quanto sono ridicoli. Totò quello vero era uno solo!
Tutti millantano scritte demagogiche sui manifesti, ad esempio: noi ci crediamo! Per una nuova Italia! Io sono uno di voi! Per me queste sono cose superate, dobbiamo smetterla di prenderci in giro, io voterò volentieri il politico che metterà sul manifesto la sua brutta faccia senza ritocchi e con la scritta: hanno rubato tutti, datemi il voto, adesso fate rubare anche me!
Se mai accadrà potremmo dire di aver votato uno che diceva la verità!
...Fino ad allora Tieni Duro.

Guarda alcune clip comiche di Angelo Duro


{mgmediabot2}path=http://www.areavisiva.com/bnews/images/videos/duro01.flv|title=Duro_parte1|lightbox=|lightboxpreview=http://www.areavisiva.com/bnews/images/videos/duro01.jpg|width=300|height=300|displayheight=200{/mgmediabot2}

{mgmediabot2}path=http://www.areavisiva.com/bnews/images/videos/duro02.flv|title=Duro_parte2|lightbox=|lightboxpreview=http://www.areavisiva.com/bnews/images/videos/duro02.jpg|width=300|height=300|displayheight=200{/mgmediabot2}

{mgmediabot2}path=http://www.areavisiva.com/bnews/images/videos/duro03.flv|title=Duro_parte3|lightbox=|lightboxpreview=http://www.areavisiva.com/bnews/images/videos/duro03.jpg|width=300|height=300|displayheight=200{/mgmediabot2}

Chi è Online PAGE

Abbiamo 353 visitatori e nessun utente online