Calcio: il Bagheria batte il Misilmeri e supera il turno di Coppa Italia

sport
Typography

Alla fine di una bellissima partita giocata a viso aperto da entrambe le squadre è il Bagheria a passare il turno.


La formazione nero-azzurra forte del risultato di 2 a 2 conseguito nella gara di andata ha prima lasciato sfogare gli ospiti per poi infilzarli nella ripresa con tre micidiali ripartenze.
La gara disputata sul terreno del Comunale per l’indisponibilità dell’impianto di Santa Flavia ha evidenziato quanto possa essere importante per il Bagheria potere giocare le gare interne nel suo terreno e non vedersi costretto a chiedere ospitalità nei campi vicini.
La formazione ospite infatti dopo un primo tempo giocato senza risparmio di energie ha subito un calo nella ripresa consentendo ai locali, più abituati a giocare sul fondo campo in sintetico di disporre degli avversari a proprio piacimento.
La gara, dicevamo, è stata piacevole ed è un vero peccato che si sia dovuta disputare a porte chiuse causa la perdurante inagibilità degli spalti del Comunale fiore all’occhiello delle Amministrazioni precedenti e del disinteresse di quella attuale.
Più volte abbiamo sottolineato come il calcio, a certi livelli, rivesta anche un’importanza sociale ma questo non sembra minimamente interessare all’attuale Amministrazione Comunale.
Più volte abbiamo evidenziato come si potrebbe ovviare al problema trovando anche una soluzione tampone come quella di chiudere una parte della zona dietro la porta che da su via Roccaforte sistemandovi la tribunetta che si trova presso lo stadio di Aspra che consentirebbe alle squadre locali di fare accedere il pubblico senza bisogno di chiedere ospitalità altrove.
Ma noi vogliamo sognare e sperare che un giorno il pubblico possa tornare a vedere una partita di calcio allo stadio.
Tornando alla gara di ieri entrambe le formazioni presentavano alcune defezioni.
Tra i locali era assente Aiello mentre faceva il suo esordio stagionale Graziano, assente per squalifica la scorsa settimana, mentre tra le fila ospiti esordiva Scrò, out Orlando per squalifica.
Ospiti subito pericolosi e vicini al gol al 3’ su punizione ma Buttacavoli compiva un grande intervento salvando la sua porta con l’ausilio del montante.
Il Bagheria non stava a guardare e arrivava alla conclusione con De Lisi, a lato di poco e pochi minuti dopo, a seguito di una veloce triangolazione Agiato calciava da buona posizione trovando la respinta di Sanzeri.
Gli ospiti premono alla ricerca del gol del vantaggio ma la difesa del Bagheria regge e sovente riparte in contropiede mettendo in ambasce la retroguardia ospite che ha palesato ieri qualche limite. Così dopo una punizione di De Lisi respinta dal portiere ospite al 38’ gli ospiti fallivano una clamorosa palla gol quando a seguito di un contropiede Ingrao si presentava a tu per tu con Buttacavoli calciando alta dalla corta distanza la palla del possibile vantaggio.
Era questa l’ultima emozione del primo tempo con le formazioni che andavano negli spogliatoi con il risultato ancora fermo sullo 0 a 0.
Nella ripresa il Bagheria prendeva in mano il comando delle operazioni e per gli ospiti erano dolori.
Così dopo un tiro di De Lisi che impegnava il portiere ospite arrivava puntuale il vantaggio dei locali.
A siglare la rete del vantaggio era Cinà che approfittando di una formazione ospite eccessivamente scoperta si involava verso la porta di Sanzeri che veniva agevolmente superato malgrado fosse in uscita disperata.
Gli ospiti non hanno nemmeno il tempo di reagire che pochi minuti dopo subivano la seconda rete.
A siglarla era Graziano che, al 17’, riprendeva a volo una corta respinta della difesa su calcio d’angolo insaccando nella porta sguarnita.
Al 25’ ci provava di testa Tomasello ma l’incornata destinata in fondo al sacco trovava la deviazione in corner di un difensore con il portiere che era sembrato fuori causa.
Al 31’ era l’ex di turno Biancorosso a provare a riaprire la contesa con un diagonale che si perdeva sul fondo.
Al 43’ con gli ospiti tutti protesi in avanti alla ricerca della rete che potesse riaprire i giochi, arrivava la terza rete del Bagheria ancora con Graziano che dopo una veloce ripartenza con un gran tiro a giro dal limite dell’area di rigore non lasciava scampo al pur bravo Sanzeri vanamente proteso in tuffo.
Dopo alcuni minuti di recupero arrivava il triplice fischio del signor Caruso di Palermo che sanciva il risultato finale di 3 a 0 a favore del Bagheria che dunque accede al turno successivo di Coppa Italia, dove presumibilmente incontrerà l’Altofonte che ha eliminato il Villabate.

Nel post gara un sorridente mister Mineo esprime tutta la sua gioia per questa vittoria:
“Sono contento dell’attenzione e dei miglioramenti rispetto alla settimana precedente. Forse il 3-0 è troppo largo però ovviamente non mi dispiace. Nel primo tempo il Don Carlo ci ha messo sotto sfiorando il vantaggio, ma noi siamo stati bravi a non farci schiacciare troppo e sfruttare le nostre chance. Giocare a porte chiuse? E’ una sconfitta per tutta la comunità bagherese”
Mister Mineo dedica questa vittoria anche al presidente Scardina che ottiene la prima gioia da quando è a capo della società nerazzurra “Credo che la prima da presidente del Bagheria ha un sapore diverso. Era felice e lo sono io per lui perché ci vuole coraggio per assumere il comando di un progetto così grande e vasto” Infine una parola sull'amico collega mister Lo Bue, allenatore del Don Carlo Misilmeri “A Gianpaolo ho detto che mi sono piaciuti tanto ed hanno una bella squadra con tanta voglia di fare bene, potranno dire la loro in campionato”

Ora l’attenzione del Bagheria è rivolta alla giornata di martedì data in cui alle ore 11:30 presso i locali della L.N.D. verranno stilati i calendari della nuova stagione agonistica che avrà inizio già domenica prossima.
Bagheria Città delle Ville 3
Don Carlo Lauri Misilmeri 0
Bagheria: Buttacavoli, Gagliano, Accomando, Graziano, Nave, Centineo, Cinà (28’ st Speciale), De Lisi (39’st Lo Piparo), Tomasello (33’st Mineo), Agiato(44’st Nasca), Mirabelli(38’ st Napolitano. All. Marco Mineo.
D.C. Lauri: Sanzeri, Greco (10’st Biancorosso), Scrò, Ingrao, Corso, Sole, Musso, Raccuglia (39’st Barrale), Albeggiano (21’st Nunkoo), Di Maggio (37’st Lo Franco), Bonanno (40’ st Tralongo). All. Lo Bue
Arbitro: Caruso di Palermo – Ass.nti Citarda e Fardella (Pa)
Marcatori: 9’ st Cinà; 17’ e 43’ st Graziano

ASD Area Comunicazioni Bagheria Città delle Ville

Manuel Busetta