Da Bagheria a New York per correre la maratona più bella del mondo

sport
Typography

I tre atleti della Polisportiva Atletica Bagheria, dopo mesi di preparazione, sotto la guida del professore Ticali, hanno corso tra i grattacieli di Manhattan, assieme ad oltre 55mila runners.

Sono partiti da Bagheria per correre la mitica TCS New York City Marathon, la maratona più partecipata al mondo, si tratta del bagherese Antonino Russo (72 anni), il bagherese di adozione Michele Tufarielli (43 anni) e il montemaggiorese Mario Piraino (41 anni), tutti e tre tesserati per la Polisportiva Atletica Bagheria – Master Team, ed allenati dal prof. Tommaso Ticali. 
Oltre 3.000 gli italiani che hanno corso questa edizione della maratona più grande del mondo che vede ogni anno arrivare a New York sportivi da ogni parte del pianeta. Buoni i piazzamenti degli atleti bagheresi: il veterano Antonino Russo ha concluso la gara in 3h54'55", piazzandosi al 9° posto nella categoria 70-74 anni e 11.690° in classifica generale, malgrado le sue condizioni fisiche non fossero ottimali a causa di un raffreddore; Michele Tufarielli ha chiuso la gara in 3h23'09", tempo apprezzabile, classificandosi al 623° posto nella categoria 40-44 anni e 3.525° nella classifica generale; in evidenza Mario Piraino che ha chiuso la gara con l’ottimo tempo di 2h50’05“, classificandosi al 61° posto nella categoria 40-44 anni e 426° nella classifica generale.
Tommaso Ticali, che ha seguito la preparazione dei tre atleti, si ritiene soddisfatto dei risultati che hanno conseguito.
 
(Ufficio Stampa Asd Pol. Atletica Bagheria)