Brevi

E' fissato per sabato 15 Marzo, alle 15.30, il primo incontro presso il Teatro Branciforti di Bagheria per presentare l'iniziativa "Gioca Taeatrando".

Un'iniziativa promossa dall'Associazione ControScena, di Rosa Maria Spena, per entusiasmare i bambini fra gli 8 e i 10 anni al fascinoso ed educativo mondo teatrale.
Le iscrizioni al laboratorio partiranno proprio sabato: sarà un'occasione per presentare il progetto, molto variegato, e conoscere bimbi e genitori.

Per qualsiasi informazione si può telefonare al numero di Controscena, scrivere una mail oppure recarsi direttamente all'appuntamento del 15 marzo.

Bagheria

Informazione a Bagheria. La Città di Bagheria ha un portale di informazione rivolta al territorio chiamato Bagherianews

Bagheria

Bagheria

Bagheria

Bagheria
Bagheria

Storia [modifica]

Fondata nel XVII secolo dalla famiglia Branciforte Principi di Butera, si trova sulla costa 15 km ad est di Palermo. Luogo di villeggiatura dell'aristocrazia palermitana (insieme ai Colli di Palermo) divenne celebre per le ville costruite durante il XVIII secolo. Famosi viaggiatori come Johann Wolfgang von Goethe e Karl Friedrich Schinkel visitarono Bagheria durante il XVIII e XIX secolo.

Etimologia [modifica]

Il nome Bagheria, secondo alcune fonti, ha origine dal termine fenicio Bayharia cioè "zona che discende verso il mare". Secondo altre fonti, invece, deriverebbe dall'arabo Bāb al-Gerib, "La Porta del Vento".

Le Ville [modifica]

La più celebre è Villa Palagonia dei Principi Gravina di Palagonia, del 1715, detta "villa dei mostri" per i mostri in pietra che decorano il parco. Ricordiamo Villa Butera, la prima (1658), Villa Valguarnera, Villa Trabia, Villa Cattolica (che ospita il museo comunale Renato Guttuso dove sono conservate molte opere dell'autore nonché tele e sculture di altri artisti locali come Pellitteri), Villa Cutò, Villa San Cataldo, Villa Villarosa, Villa Sant'Isidoro, Villa Ramacca, Villa Serradifalco, Villa Larderia.

Religione [modifica]

Benché San Giuseppe, il santo patrono della città, sia commemorato canonicamente il 19 marzo, questo viene celebrato con un solenni cerimonie nella prima domenica di agosto: i festeggiamenti religiosi accompagnati da spettacoli pubblici si snodano per tutta la settimana che precede la domenica per culminare con i tradizionali fuochi d'artificio la sera del lunedì.

Personalità legate a Bagheria [modifica]

Amministrazione comunale [modifica]

Sindaco: Biagio Sciortino dal 25/06/2006
Centralino del comune: 091 943111
Email del comune: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mass media [modifica]

Quotidiani online: www.bagherianews.it
Periodici locali: Settimanale di Bagheria, L'Approfondimento, Il nuovo Paese;
Televisione: TeleOne.
Radio: RadioOne, RadioPalermoCentrale.

L’amministrazione sta mettendo a punto un piano e gli strumenti adeguati per far fronte all’emergenza rifiuti; soluzione che potrebbe essere resa operativa già da oggi.

Se il COINRES non dovesse garantire già oggi il servizio, partirebbe nei confronti del Consorzio la diffida da parte dell’amministrazione per ri-avviare la raccolta entro 12 ore.

Qualora il servizio non dovesse ancora essere attivo, l’amministrazione è pronta, utilizzando il personale non utilizzato dal COINRES, a chiedere all’AMIA di usufruire dei mezzi per procedere alla raccolta. Vedremo cosa succederà.

Nella seduta di giorno 7 marzo, Vittoria Casa, segretario del PD di Bagheria, ha nominato i componenti dell'esecutivo cittadino.
Ne fanno parte, oltre al vice-segretario Mimmo Meola, Giorgio Castronovo (tesoriere), Francesco Speciale (responsabile organizzazione), Santo Lo Piparo, Pino Vella, Giusi Buttitta (responsabile comunicazione), Maria Balistreri, Linda Chianetta, Giovanni Carnevale, Enzo Gambino, Irene Raspanti.






E' stato inoltre ufficializzato l'elenco dei 50 membri eletti del coordinamento cittadino:

Carnevale Giovanni Pa 10/08/1951
Maggiore Maria Luara Pa 3/3/1983
Speciale Francesco Pa 10/02/1960
Toia Salvatore Bagheria 21/2/1952
D’Amico Santo Bagheria 39/11/1939
Sorci Antonino Bagheria 14/1/1957
La Bianca Carmelo Bagheria 15/9/1969
D’Anna Lillo Bagheria 7/6/1946
Zizzo Vincenzo Bagheria 10/11/1946
Ficano Onofrio Bagheria 25/12/1967
Balistreri Maria Bagheria 6/9/1952
Tarantino Nicolò
Raspanti Irene Pa 26/2/1966
Ducato Giacinto
Gambino Vincenzo
Città Salvatore
Ciminato Francesco Castronovo 1/5/1962
Aiello Ippolita
Scannavano Gerlando
Macaluso Aldo
Acquando Riccardo Pa 7/1/1971
Casa Vittoria
Chiello Giuseppe Bagheria 2/5/1966
La Mantia Nadia Pa 9/7/1971
La Mantia Nunzia Tiziana Pa 9/12/1968
Cesarano Maria Cristina Pagani Sa 9/10/1966
Butera Tiziana Pa 16/4/1984
Carollo Giuseppe Pa 1/9/1982
Lo Piparo Santo Pa 8/7/1977
Cincotti Giovanni
Quagliana Manuela Pa 30/7/1983
Tarantino Antonio
Castronovo Antonino Pa 23/3/1991
Pentolino Aurora
Tripoli Dorotea
Domilici Francesco
Bologna Francesco Bagheria 19/08/1950
Pampinella Nunzia
Amenta Orazio
Grossi M. Gabriella
Meola Domenico
Tornatore Emanuele
Maggiore Fabrizio
Puleo Leonardo
Speciale Michelangelo
Prestigiacomo Piero
Chianetta Linda
Lino Barbara
Bartolone Luisa
Rossi Laura

Al coordinamento si aggiungono, a seguito di deliberazione votata all'unanimità dal congresso cittadino, i consiglieri: Vella, Chiello, Passarello, Gulli, Cilea, Maggiore e gli assessori Passarello, Casa, Pagano, Di Bernardo.

Al coordinamento cittadino partecipano - sempre a seguito di deliberazione del congresso votata all'unanimità - anche i delegati all’assemblea provinciale residenti a Bagheria. I delegati eletti sono:

Anelli Fulvio
Greco Giuseppina
Tripoli Carmelo
Barone Francesca
Liliana La Ruota
Di Salvo Tommaso
Vella Giuseppe
Restivo Filippo
Chianetta Linda

Del coordinamento fanno parte, a norma di regolamento, anche gli eletti, residenti a Bagheria, all’assemblea nazionale e regionale del Pd:

Giorgio Castronovo
Angelo Tomasello
Francesca Grisanti
Andrea Zangara
Balistreri Maria Concetta
Anna Raneri
Leonardo Passarello

Si terrà martedì 11 un corteo di protesta degli addetti dell'igiene ambientale del COINRES.

Tale protesta è motivata - si legge nel comunicato - sia dalle problematiche relative al rinnovo del contratto nazionale di categoria, sia a quelle più immediate relative alle gravi condizioni in cui versa il COINRES, che non ha ancora erogato il salario del mese di febbraio ed ha bloccato l'erogazione del servizio di raccolta rifiuti.

La manifestazione avrà come luogo di assembramento Piazza S. Sepolcro, ore 9.00, per poi proseguire in corteo sino alla sede del comune di Bagheria.

Giorno 11 e 12 marzo, l'Università degli Studi di Palermo - facoltà di Giurisprudenza - con il patrocinio, fra gli altri, dell'Assessorato ai Beni Culturali della Regione Siciliana,la Provincia e il Comune di Palermo e la Città di Bagheria, un convegno dal titolo La dimensione giuridica della libertà religiosa e Presentazione del volume degli atti del convegno su "Il contributo di F. Scaduto alla scienza giuridica".

La sessione di lavori di martedì 11, avrà inizio alle ore 9,30 nell'Aula Di Maggio, presso la Società Siciliana Per La Storia Patria (P.zza San Domenico, Palermo).
Nel pomeriggio, il dibattito sarà aperto dalla presentazione della monografia "Il diritto di libertà religiosa", di Gaetano Catalano.

La sessione di mercoledì 12, invece, prenderà il via da Bagheria, presso la bibilioteca "F. Scaduto" (via Consolare).
Nell'occasione verrà illustarto il volume "Il contributo di Francesco Scaduto alla scienza giuridica".

leggi programma completo pag 1 pag. 2

Gino Castronovo, consigliere comunale della Sinistra Democratica a Bagheria, è candidato al Senato nelle prossime elezioni politiche, nella lista “Sinistra: l’arcobaleno”.

In Sicilia questo raggruppamento vede assieme Sinistra Democratica, Verdi, Rifondazione Comunista, Comunisti Italiani e la lista di Rita Borsellino.
Pare che a Castronovo sia stata riservata una posizione “interessante” (tra il quarto e il quinto posto), laddove il raggruppamento dovesse ottenere l’8%, percentuale necessaria per avere rappresentanti in Senato - dove il collegio è regionale.

Altri articoli...