Brevi

Da questa mattina è tornata l'erogazione idrica nei quartieri: Coglitore, Casaurro, Palagonia e Caravella, nei quali l'acqua mancava da più di 2 settimane.

Come segnalato dall' ufficio competente, l'erogazione di oggi viene considerata come "straordinaria".

Da domani, giovedì 21 febbraio, invece, l'acqua sarà erogata secondo i normali turni che nei quartieri in questione avviene il martedì e, appunto, il giovedì.

Un incontro che si svolgerà entro oggi tra il giornalista del "Sole 24 ore" Nino Amadore e la rappresentanza consiliare e assessoriale, della Sinistra Democratica, composta da Castronovo, Amato, e Licciardi dovrebbe servire ad un chiarimento e ad una riappacificazione tra giornalista e Sd. L'incomprensione era nata dall'intervista rilasciata dalla Dott. ssa. Marina Marino al "Sole 24 ore", ed alla successiva lettera di precisazione inviata dai consiglieri N. Amato, e G. Castronovo al giornalista.

La ditta "Macro Impianti" si è aggiudicata la gara per i lavori di manutenzione ordinaria delle strade e piazze del territorio comunale per l'anno 2008. La ditta ha offerto un ribasso del 7,3% sull'importo di base d'asta che ammontava a 185.000 euro, per un netto contrattuale di 167.000 euro. Il progetto di manutenzione di alcuni assi viari cittadini è già stato approvato dal consiglio comunale e sarà finanziato grazie ad un mutuo acceso presso la cassa depositi e prestiti e rientra nel bilancio previsionale di spesa 2008.

I lavori di rifacimento del manto stradale, interesseranno Via Filippo Buttitta (la tangenziale che costeggia l'autostrada), via Papa Giovanni XXIII, Corso Baldassarre Scaduto cioè "ù rittufilu", e particolare attenzione sarà rivolta a tutte quelle strade che risultano ormai impraticabili a velocità normali, per colpa delle paurose buche che oltre a danneggiare i veicoli, risultano pericolose a causa delle manovre improvvise che gli automobilisti compiono per evitarle, provocando situazioni di rischio d'incidente.

Spiega l'assessore ai Lavori Pubblici e vice-sindaco Leonardo Passerello: "Questi interventi miglioreranno la viabilità della città e di conseguenza la sua vivibilità, e abbiamo altri interventi in cantiere, tra cui un finanziamento regionale per la sicurezza stradale di 1.100.00 euro ".

Sono rimaste vuote stamattina le aule dell'istituto comprensivo di Bagheria Incorvino. I genitori dei bambini hanno protestato per il mancato funzionamento dell'impianto di riscaldamento, istallato e mai collaudato, per cui inutilizzabile. E ritengono inadeguato nonchè pericoloso il ricorso a stufe e scaldini elettrici. L'edificio, causa una cattiva esecuzione del progetto, risulta particolarmente freddo in inverno e caldo in estate, per questo i genitori hanno riportato a casa i loro bambini, dichiarando che la protesta continuerà nei prossimi giorni se non saranno presi dei provvedimenti che salvaguardino la salute dei piccoli.



Una delegazione di quattro quartieri di Bagheria: Casaurro, Palagonia, Coglitore e Caravella, ha protestato oggi davanti al Municipio poichè già da due settimane non arriva una goccia d'acqua nelle loro case.

Alle loro domande ha risposto il tecnico del comune geometra Rino Lisuzzo, che ha imputato le cause al malfunzionamento di alcune parti della rete idrica, rendendo precaria l'erogazione dell'acqua, che in questi quartieri avveniva il martedi e il giovedì.

Convocato dal presidente Bartolo Di Salvo, il consiglio comunale di Bagheria per i giorni di mercoledi 20 e giovedì 21 febraio.

All'ordine del giorno tornano argomenti "storici", quali la nomina del difensore civico, che da oltre un anno e mezzo il consiglio continua a rinviare, e il tanto atteso regolamento per le aree artigianali, oltre a numerose interrogazioni ed interpellanze.

Altri articoli...