La storia del carretto siciliano in un libro fotografico

le brevi
Typography

“Il Carretto da strumento di lavoro a oggetto di collezione”, la splendida e pittoresca mostra a cielo aperto che si è svolta in città il 7 e l’8 luglio scorsi, è stata immortalata in un libro. 

Il volume, che reca lo stesso titolo della mostra e presenta in copertina una colorata decorazione di carretto e la Matrice di Bagheria, sarà presentato domenica 25 novembre alle ore 17 a villa Cattolica.
L’opera, che ha il patrocinio dell’Assessorato regionale dei Beni culturali, è stata curata da Giovanni Di Salvo.
Alla stesura ha però collaborato tutto lo staff dell’Associazione culturale “San Giorgio Bagheria” (la decorazione di copertina che raffigura San Giorgio mentre uccide il drago non è altro che il logo dell’associazione) fra cui Pino Aiello, Gino Ducato, Francesco Martorana, Melchiorre Di Salvo.
Il libro, edito da Plumelia, oltre che dalle straordinarie foto dei carretti, è impreziosito da una nota di Giuseppe Tornatore.
Altri contributi scritti anche dal sindaco Patrizio Cinque e dal professore Pino Aiello.

Giuseppe Fumia

Locandina carretto