Mozione di sfiducia, il sindaco sfida l'opposizione: “Non temiamo il confronto”

le brevi
Typography

Il sindaco di Bagheria Patrizio Cinque replica con una nota politica alla mozione di sfiducia presentata da tutti e 15 i consiglieri di opposizione, respingendo la totalità delle accuse mossegli dai consiglieri di minoranza., che hanno ancge  predisposto una rdettagliata elazione di 17 pagine che spiega i motivi della richiesta di una sfiducia al sindaco.

Dichiara il primo cittadino Patrizio Cinque:- “Questa mozione di sfiducia è' l'atto di una opposizione improduttiva che ha guardato noi uscire dal dissesto, stabilizzare i precari, aprire 3 asili, riaprire il museo Guttuso, garantire i diritti ai servizi per gli studenti disabili, realizzare con l'asp il nuovo Pte, creare l'Eiam, avviare l'amministrazione condivisa, l'approvazione di 11 bilanci, la manutenzione delle scuole e la gara per il Gramsci, l'Uvm, e non ultimo la creazione del polo infanzia con il nuovo centro affidi. I progetti per villa ex Castello e teatro Butera e tanto altro ancora di cui rendiconteremo.
Non temiamo il confronto e risponderemo su ogni singolo tema. La mozione in Consiglio non passerà perché non hanno i numeri e sarà l'ennesimo spreco di risorse. Passerò ogni singolo minuto che mi lega al mandato popolare a risolvere i problemi che abbiamo dovuto affrontare. Siamo certi di aver avviato un percorso di risoluzione dei problemi della città e tanto altro ancora c'è da fare. Presto spiegheremo tutto ai cittadini”.