La Ciro Scianna e il linguaggio della legalità- di Clementina Castrone

le brevi
Typography

La scuola è sicuramente luogo privilegiato di etica e conoscenze, ove impegnarsi, coltivare e far crescere sempre più la cultura della legalità, promuovendo l’adesione responsabile della persona ai valori della vita democratica, alle leggi e alle regole costituzionali, ai fini di una solidale crescita nella convivenza civile.

E’ proprio in questa direzione che Mercoledì 12 Dicembre 2018, alle ore 17,15 presso la Sala Borremans di Palazzo Butera-Bagheria, la Scuola secondaria di primo grado, ad indirizzo musicale,“ Ciro Scianna” organizzerà la conferenza-dibattito“ Il linguaggio della Legalità e della Bellezza, dai banchi di scuola al tessuto sociale”.Tale iniziativa, patrocinata dal Comune di Bagheria , inserita nel progetto educativo di educazione alla legalità della scuola, vedrà l’insediamento ufficiale del Parlamento dei giovani studenti e la presentazione del libro“ Peccatori si, corrotti mai” di Nicolò Mannino e Salvo Sardisco, rispettivamente Presidente e Vicepresidente del movimento “Parlamento della Legalità Internazionale”. Interverranno sui temi dell’educazione ai Valori e alla cultura della legalità, dirigenti scolastici, autorità civili, religiose e militari, gli alunni della scuola. La scuola deve aiutare i ragazzi ad assumersi delle responsabilità, ricordare loro che chi cresce ha diritto all’errore, ma anche alla correzione, sviluppare in loro la coscienza civile e la convinzione che la legalità conviene e che, laddove ci sono partecipazione, cittadinanza, diritti, regole, valori condivisi, non ci può essere criminalità. La legalità è un’opportunità in più per dare senso al futuro dei nostri ragazzi.