Bagheria, la Polizia blocca due ladri di ferro all'ex mulino Cuffaro

le brevi
Typography

Saccheggiano un vecchio mulino a Bagheria ormai in disuso e vengono bloccati dalla polizia. Un ficarazzese di 25 anni, con precedenti, è finito in manette, mentre il complice che era con lui - si tratta di un minorenne - è stato invece denunciato a piede libero. E' il bilancio dell'intervento degli agenti del commissariato di Bagheria, entrati in azione con i colleghi dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico. I poliziotti hanno così sventato un ingente furto di ferro.

"Gli agenti - spiegano dalla questura - stavano transitando lungo la via Rammacca, a Bagheria, e hanno notato una vettura col portabagagli aperto nella direzione del portone dell’ingresso principale del mulino, da qualche anno non più attivo. Pertanto hanno deciso di fermarsi ed approfondire: a distanza di qualche minuto, due individui, il 25enne ed un minorenne sono usciti dall’immobile, con in mano alcuni tubi in ferro".

I poliziotti li hanno bloccati e hanno verificato come entrambi avessero già provveduto a conservare dentro l'auto alcune parti di macchinari in ferro per la lavorazione e il trasporto del grano, appena rubati all'interno del mulino. "Nella vettura dei malviventi sono stati ritrovati arnesi atti allo scasso - dicono dalla questura - usati tra l’altro per forzare le voluminose lastre metalliche messe a protezione dell’ingresso principale. Il materiale rubato è stato poi restituito ai legittimi proprietari".