Beni comuni e amministrazione condivisa: il 30 marzo la festa dei patti

le brevi
Typography

Bagheria, 24/3/2019 – Si sono conclusi il 22 marzo gli incontri con gli studenti delle scuole superiori che hanno aderito all’invito dell’amministrazione comunale per conoscere i processi di amministrazione condivi-sa per la cura dei beni comuni materiali ed immateriali della città di Bagheria.

Il Consiglio Comunale il 20 aprile 2018, ha approvato il “Regolamento per la cura dei beni comuni”, un’opportunità di sinergia tra comune e cittadini per la cura, la gestione e la rigenerazione in forma condivisa dei beni comunali urbani medianti patti di collaborazione.

Al fine di far conoscere agli studenti il regolamento, nei giorni scorsi volontari delle associazioni “Giovani Avis”, “Samot”, “Focus&live” , “Futuro anteriore” ed "Ermione", gruppi che fanno parte della Casa del volontariato, hanno incontrato due scuole superiori cittadine, l’Ipia ed il liceo scientifico , in specifici incontri organizzati in sinergia con le direzioni scolastiche coinvolte che l’amministrazione comunale tiene a ringraziare e nello specifico le dirigenti scolastiche Bonaffino e Troìa.

Scopo degli incontri: spiegare agli studenti cosa sono i patti di collaborazione, come funzionano i processi di amministrazione condivisa, in che modo cittadini e pubbliche amministrazioni possono collaborare assieme per prendersi cura dei beni comuni materiali e immateriali

I ragazzi si sono mostrati particolarmente interessati e hanno ragionato insieme ai volontari su alcune parole chiave come: bene comune, cittadinanza attiva e amministrazione condivisa.

E’ stato illustrato loro il concetto che è riassunto nell’ articolo 118 della Costituzione italiana sul principio di sussidiarietà e l’articolo 14 del regolamento comunale sul coinvolgimento delle scuole per la cura dei beni comuni. Mostrato inoltre il catalogo dei beni comuni bagheresi che è disponibile nell’apposita sezione del sito web comunale dedicata all’amministrazione condivisa.

I ragazzi sono stati poi invitati a proporre delle idee di cura dei beni comuni che verranno presentate alla fe-sta dei patti di collaborazione che si terrà il prossimo 30 marzo.

La “Festa dei patti” è una manifestazione che vedrà oltre al coinvolgimento delle scuole superiori, anche quello di tutte le associazioni del territorio per festeggiare, così come fatto l’anno scorso, la giornata del volontariato e della cittadinanza attiva.

Tutta la città è invitata a partecipare alla giornata organizzata da CeSVoP e Casa del Volontariato con il patrocinio del Comune di Bagheria, che si dividerà in due diversi momenti: la mattina dedicata soprattutto ma non solo ai giovani e alle scuole ed il pomeriggio si terrà un convegno a villa San Cataldo sulla cogestione dei beni comuni. Nei prossimi giorni un apposito comunicato stampa informerà dettagliatamente sul pro-gramma.

Ufficio stampa comunale