Antonio Belvedere: “Ha vinto una vecchia partitocrazia mascherata da civismo”

le brevi
Typography

“Grazie alla città che ci ha dato fiducia. Non superiamo lo sbarramento del cinque percento, per un soffio, ma noi siamo felici per il risultato ottenuto”. Ha commentato così Antonio Belvedere, candidato a sindaco per la lista “Cento passi per Aspra e Bagheria”.

“In poco più di un mese, è nato un gruppo coeso che ha tentato l’assalto al cielo e per poco non ci siamo riusciti. Volevamo mandare una sentinella in Consiglio comunale, ma non per questo demorderemo dall’essere partecipi, propositivi e critici. Auguri di buon lavoro al neo sindaco Tripoli che ora avrà il compito di guidare la città in questa fase veramente difficile.

Da un punto di vista politico va fatta un’analisi più attenta.

Nonostante l’età giovane e il patto generazionale di alcuni candidati e assessori, ha vinto una vecchia partitocrazia mascherata di “civismo”. Bagheria sarà guidata da un sindaco, che dispiace dirlo, ha un avviso di garanzia per voto di scambio. A lui auguriamo di vero cuore di chiarire la sua vicenda al più presto, alla città auguriamo di cominciare un percorso di rinascita. Noi faremo la nostra parte”.

ista Cento passi per Aspra e Bagheria