Fallo sicuro, Parru Cu Tìa scende in piazza per la contraccezione

le brevi
Typography

Dai primi del 2000 ad oggi si ha avuto un aumento del 400% di ammalati di sifilide. Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità ogni anno l'impatto di quattro malattie sessualmente trasmissibili tra le più diffuse corrisponde a 498,9 milioni di nuovi casi.

 

Queste semplici e sottovalutate informazioni hanno preoccupato i ragazzi di Parru Cu Tia che hanno deciso di disseppellire il sesso dal peso del tabù per parlare con le persone e far capire a tutti l'entità del problema.
Da un lato il prezzo non accessibilissimo degli strumenti anticoncezionali e dall'altro l'ignoranza ben vestita da un'eccessiva sicurezza inibisce all'uso del preservativo. Adulti e adolescenti sono i protagonisti, senza esclusione di colpi. Le malattie veneree in questi anni hanno colpito quasi egualmente ragazzi e over 50.

Parru Cu Tia sarà quindi sabato 11 maggio in Corso Umberto I dalle 18:30 e a Piazza Verdone dalle 21:30 a tentare di sensibilizzare i nostri concittadini all'uso degli strumenti anticoncezionali attraverso quiz con domande apparentemente banali e la donazione di preservativi.

"Fallo sicuro" sarà permesso dal contributo del Cafè Verdone e delle farmacie: De Michele, Dei Pilastri, San Giuseppe, Vaccaro, Mazzarella