E' falsa la notizia di contagi in un negozio di detersivi a Bagheria

E' falsa la notizia di contagi in un negozio di detersivi a Bagheria

cronaca
Typography

Sfortunatamente anche le occasioni più tristi e dolorose rappresentano occasioni per persone senza scrupoli per diffondere notizie false e tendenziose.


Negli ultimi giorni nei social network e nei programmi di messaggistica sono circolate notizie infondate riguardo a presunti contagi di titolari di attività commerciali nel settore dei detersivi a Bagheria.
Come confermato anche dal  video messaggio di Filippo Tripoli Sindaco di Bagheria la notizia diffusa viralmente su whatsapp di questi presunti contagi è assolutamente falsa, e verosimilmente costruita ad hoc per danneggiare le attività commerciali interessate, causando un notevole danno morale ed economico in un periodo già psicologicamente difficile e complesso per tutte le attività commercio al dettaglio.
I titolari dell’attività commerciale interessata da una di queste fake news  hanno già effettuato denuncia alle autorità competenti per la tutela dei propri diritti.
Nell’era digitale in cui viviamo, comunicare è diventato sempre più semplice e veloce. Spesso molte persone non considerano la facilità di circolazione di fake news. Una notizia pubblicata sul web, un post su un social network o in un gruppo “whatsapp” sono in grado di raggiungere facilmente un grande numero di persone.
L’enorme effetto passaparola delle informazioni pubblicate sul web, spesso a prescindere dalla loro effettiva veridicità, può risultare però alquanto pericoloso ogniqualvolta l’oggetto del messaggio diffuso abbia carattere denigratorio ed infamante nei confronti del suo destinatario.
Ci permettiamo, in questo particolare momento storico, di invitare tutti alla corretta veicolazione delle informazioni nel rispetto della legge onde evitare di danneggiare altre persone anche per non incorre nel reato di diffamazione (art.595 c.p.)