Brevi

Domenica 16 Marzo, nelle immediate vicinanze di Capo Zafferano nel tratto di mare denominato "La Chianca", è stata recuperata una brocca risalente quasi certamente al Medioevo.
Il reperto, di notevole imortanza storica, è attualmente allo studio del Laboratorio scientifico presso la Sovrintendenza del mare, che stabilirà la datazione e la probabile provenienza del manufatto.

Questo ritrovamento si colloca in un contesto più ampio di attività di ricerca e recupero, operati nelle settimane scorse dal gruppo coordinato dal dirigente regionale del servizio di ricerche subacquee, ing. Gaetano Lino.
Nei prossimi giorni pubblicheremo la documentazione fotografica e altri particolari su questo recupero.

Il Giornale di Sicilia di oggi dà notizia dell'avvio da parte dell'Ordine degli ingegneri di Palermo di un procedimento disciplinare nei confronti dell'ingegnere Michele Aiello, manager della sanità, recentemente condannato a 14 anni nel cosiddetto processo "Talpe in procura".

Secondo quanto riportato dal giornalista, il presidente dell'Ordine Alessandro Calì, avrebbe dichiarato che è stato avviato quello che in gergo tecnico viene definito atto di incolpazione. Considerato che - dice Calì- per far parte dll'Ordine occorre avere "specchiata moralità", attenderemo la pubblicazione delle motivazioni della sentenza per prendere una decisione.
In ogni caso l'ingegnere Aiello, che aveva manifestato nell'interrvista ad "S" l'intenzione di riprendere la sua attività professionale, avverso l'iniziativa dell'Ordine, potrà presentare una memoria difensiva e chiedere di essere ascoltato.

Con un comunicato diffuso in mattinata, la società di viale del Fante, ha reso noto di avere sollevato dall'incarico mister Francesco Guidolin.
Al suo posto ritorna Stefano Colantuono, chiamato a sostituire lo stesso tecnico di Castelfranco Veneto all'inizio di questa stagione. Colantuono dirigerà l'allenamento odierno al "Boccadifalco" in vista della sfida contro il Napoli.
Zamparini laconico: "ho fatto un semplice calcolo matematico con questa scelta, avevamo una media da retrocessione".

Firmata tra l'Amia e il Comune di Bagheria una convenzione per la rilevazione del p.m. 10, attraverso la centralina messa a disposizione dall'I.T.C. "L.Sturzo" di Bagheria.
Nell'accordo è previsto che l'Amia si occuperà di pesare in camera stagna nei propri laboratori i "filtrini" prima e dopo l'esposizione sulla centralina, per la quale, con la collaborazione anche del consulente sui problemi ambientali, Beppe Zaso, sono state individuate una quindicina di sedi per il rilevamento, che debbono però possedere determinati requisiti.
La differenza di "pesata" darà solo una indicazione quantitativa e non qualitativa sui metalli pesanti ( Zn, Ti, V , Cr, Ni ecc...) che si saranno depositati sui filtrini e per converso una misura del grado di inquinamento dell'aria in alcune vie e piazze.
L'esposizione durerà mediamente un mese nei vari siti individuati per il rilevamento.

Il museo Guttuso di villa Cattolica, resterà aperto il giorno di Pasqua per consentire le visite della mostra in corso, "Renato Guttuso - La potenza dell'immagine - 1967 - 1987".
Si effettuerà il seguente orario: mattina dalle 9.00 alle 13.00 e pomeriggio dalle 17.00 alle 22.00.

Lunedì di Pasquetta il museo resterà chiuso come ogni lunedì.

Altri articoli...

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.