Bagheria. Visita dei Carabinieri agli studenti della scuola "G. Bagnera"

Bagheria. Visita dei Carabinieri agli studenti della scuola "G. Bagnera"

le brevi
Typography

Giornata densa di emozioni los corso venerdì per tutti gli studenti della Scuola Elementare “Giuseppe Bagnera”.

I militari della locale Compagnia Carabinieri, accompagnati dal Maggiore Francesco Battaglia e dal Comandante di Stazione Luogotenente Vincenzo Ruggieri, hanno infatti deciso di incontrare i bambini di tutte le classi, prima della fine dell’anno scolastico, per ricambiare la visita di cortesia che i piccoli alunni avevano rivolto alla Benemerita, andando a visitare la locale Caserma nel corso dell’anno scolastico 2023/2024.

Ma è stata grandissima la sorpresa quando nel cortile della scuola, i Carabinieri si sono presentati con uno schieramento di Alfa Giulia e motociclette della Sezione Radiomobile, Jeep Renegade della Stazione, artificieri Antisabotaggio di Palermo con robot e del Nucleo Cinofili accompagnati dal pastore tedesco “Blade”.

In particolare l’incontro è stato suddiviso in due turni: il primo per tutti i più piccoli delle prime e seconde elementari; poi le terze, quarte e quinte.

Tutti gli alunni, accompagnati dai rispettivi insegnanti, hanno avuto la possibilità di rivolgere domande e curiosità sul servizio dei vari reparti dell’Arma; costantemente seguiti dai militari sono saliti quindi sulle autovetture e sulle moto, e soprattutto hanno accarezzato il giocoso “Blade”.

La mattinata di legalità svolta alla Scuola Bagnera è il frutto non solo di una preziosa collaborazione tra l’Arma locale e la Dirigente scolastica Caterina Oliveri, coadiuvata dalla referente del progetto Maestra Francesca Antieri, ma in generale con tutte le scuole del territorio, presso le quali i Carabinieri hanno costantemente effettuato negli ultimi anni numerose conferenze su tematiche profonde quali quelle del bullismo e cyberbullismo, dell’uso consapevole dei social, della violenza di genere e della cultura mafiosa, consapevoli che per una crescita sana tra principi di giustizia e rispetto, è assolutamente necessario fare rete e squadra tra i vari enti educativi del territorio, e tra questi, il binomio Scuola-Carabinieri è sicuramente uno dei più significativi.

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.