Brevi

Si cominciano a vedere già oggi a Bagheria, i cumuli di spazzatura, per il fatto che i carabinieri hanno chiuso ieri la discarica di Bellolampo, perchè non è stato completato l'iter autorizzativo, che prevede la concertazione con il Ministero dell'Ambiente. Il problema sarà particolarmente grave anche a Palermo.

Stamane alle 11 il direttore generale del C.O.I.N.R.E.S., dr. Roberto Incagnone (nella foto), parteciperà ad un vertice in Prefettura con l' Agenzia Regionale dei rifiuti per valutare le soluzioni alternative.
Palermo andrà pare a scaricare a Siculiana, in Provincia di Agrigento, mentre il Consorzio PA 4, sta valutando tra le soluzioni possibili di utilizzare una discarica a Mezzoiuso o a Castronovo di Sicilia. In ogni caso, qualunque sarà la soluzione, nei prossimi giorni, situazione ad altissimo rischio.

Michele Balistreri, imprenditore agricolo e animatore del circolo culturale "Primavera Liberale", oltre che editorialista del periodico  L'Approfondimento di Bagheria, sarà candidato dell'M.P.A nel collegio di Bagheria Belmonte. Sembra tramontata la candidatura di Annibale Alpi: un altro nome che circola è quello di P. Moncada, vicino al gruppo di Cettina Castelli.
Balistreri troverà il sostegno di Un Progetto per Bagheria, di cui è, in qualche modo, espressione.

Si è svolta lundeì 19 maggio, all'Urban Center di Corso Butera, la presentazione alla stampa della candidatura di Emanuele Tornatore per il rinnovo del consiglio della Provincia Regionale di Palermo, per il collegio di Bagheria.
A caratterizzare l'evento la presenza di tanti giovani e giovanissimi a sostenere Emanuele, che commosso e caricato, si impegnerà - così ha detto - in maniera assolutamente disinteressata in questa avventura politica, qualunque potrà essere il risultato, per superare i pregiudizi e dare una prospettiva di rinascita a Bagheria.
Palazzetto dello Sport, Campo Sportivo di Aspra, Completamento del Liceo Scientifico, alcuno dei temi che costituiranno il programma della campagna elettorale.
Presente, tra gli altri dirigenti del partito, anche il consigliere uscente Balistreri, e tutte "le anime " del P.D.
Emanuele Tornatore ha dichiarato: "È la candidatura di tutti coloro che credono nel superamento delle logiche di parte, dei cittadini, delle associazioni, del mondo della scuola, del volontariato, della società che si apre alla politica. È la candidatura dei giovani e delle donne che vogliono dare un contributo al cambiamento. È la candidatura degli ultimi, dei poveri, a cui si rivolgerà in maniera prioritaria il mio programma. È la candidatura del Partito, che in modo democratico mi ha scelto per questa competizione elettorale... È la candidatura del territorio, con il territorio, per il territorio."

Ed è questa ritrovata unità che da tanta fiducia e forza a Tornatore.

Vai all'intervista al candidato

Non ci sarà la Sinistra Radicale, ma l'I.D.V. di Antonio Di Pietro presenta la lista per le elezioni provinciali di Palermo: tra i candidati bagheresi Aurelio D'Amico, assessore della giunta Sciortino, Lia Amato consigliere comunale a Casteldaccia e Salvatore Aiello esponete degli ambientalisti.

Franco Mineo, geometra di Bagheria, 39 anni, coniugato con due figli, completa la formazione dei candidati del Popolo della Libertà per il collegio di Bagheria-Belmonte, affiancandosi agli uscenti Licciardi e Lo Meo, ed ai nuovi Tommaso Gargano e Domenico Ginotta.

Il consigliere comunale indipendente Nicola Cirano ha inviato una comunicazione urgente al Presidente del consiglio, a sindaco, consiglieri e cittadini circa i lavori di Corso Umberto. In particolare Cirano solleva il problema dei blocchi che si stanno utilizzando per l'orlatura dei marciapiedi. Si sta sostituendo - sostiene il consigliere - la precedente orlatura, realizzata in pregiato marmo di Billiemi, legata ad un contesto storico, con blocchi di materiale calcareo di colore bianco antiestetico e di scarsa qualità. Cirano sollecita l'amministrazione ad intervenire tempestivamente.

Altri articoli...

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.