Vinti 2 milioni di euro al "Gratta e vinci" nella ricevitoria "La Caravella" di Bagheria

cronaca
Typography

Clamorosa vincita alla ricevitoria la Caravella di Bagheria dove uno sconosciuto o una sconosciuta, è stato baciato dalla dea bendata vincendo la cifra astronomica di 2 milioni di euro con un gratta e vinci "Miliardario" del costo di dieci euro.

 La vincita è stata ufficializzata e comunicata oggi dalla Lottomatica, società erogatrice del gioco, alla titolare della ricevitoria "La Caravella" Laura Rizzo, dove il biglietto è stato acquistato 

La giocata è stata fatta non più di una decina di giorni orsono ma nè la titolare nè gli impiegatii della ricevitoria si sono accorti di nulla. 

Le vincite di importi fino ai 500 /1000 euro vengono liquidate alla cassa, al contrario per le vincite di importi più alti occorre seguire le istruzioni sul retro del biglietto.

La cifra di 2 milioi di euro rappresenta quella più alta che è possibile vincere con questo tipo di gratta e vinci. Le probabilità statistiche di poter vincere un simile premio sono molto vicine  allo zero, un pò come le stesse di essere colpiti da un fulmine.

"Non abbiamo idea di chi possa essere il fortunato. La nostra, come altre, è una ricevitoria molto frequentata e conosciuta in tutta Bagheria dove ci sono tantissime giocate. Speriamo che il denaro vada ad una persona che ne abbia realmente bisogno, perchè una cifra del genera cambia radicalmente la vita" - ha detto Laura Rizzo della ricevitoria La Caravella

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. 

Quello del consumo di gratta e vinci, giochi del lotto vari e delle scommesse sportive a  Bagheria è un fenomeno preoccupante che ha assunto proporzioni enormi; la prova la si trova inconfutabile nel volume di gioco di centri scommesse e ricevitorie, che spuntano come funghi e dove ad ogni ora del giorno gruppi di persone sono intente a "giocare", e a farlo sono molto spesso le fasce sociali meno abbienti.

I giocatori sognano soldi facili e veloci o semplicemente pensano di poter migliorare la propria condizione economica, in pochi però vedono queste speranze concretizzarsi; mentre le casse dello Stato non potrebbero fare più  a meno degli enormi introiti derivanti dal gioco.

L'adrenalina trasmessa da una vincita anche di importo non esagerato  è complice in quel meccanismo psicologico che spinge la persona a tentare nuovamente la fortuna. Le possibilità di vincere spesso sono però estrremamente ridotte e molto presto il soggetto si trova a continuare a giocare per recuperare, invano, quanto speso per  gratta e vinci o scommesse perdenti.. 

22396440 10214819591709248 1017891544 o