Finisce l'epoca di Cinque, inizia quella di Tripoli- di Lorenzo Gargano

Politica
Typography

Con il passaggio ufficiale di consegne avvenuto questa mattina tra il sindaco uscente Patrizio Cinque e il nuovo sindaco Filippo Tripoli, alla presenza del Segretario comunale Daniela Amato e di un folto pubblico in aula consiliare, inizia uffialmente la nuova sindacatura.

E' stato un momento emozionante per tutti i presenti e soprattutto per entrambi i protagonisti della giornata, da un lato Patrizio Cinque, che salutato con affetto dai dipendenti comunali, celava la tristezza dietro un sorriso dimesso, tristezza nel dover lasciare quella che è stata la sua casa e quello che è stato il suo lavoro per 5 anni; dall'altro Filippo Tripoli, visibilmente emozionato e supportato dall'affetto della famiglia, con la moglie e i figli piccoli e dagli amici. Tanti sorrisi, abbracci, pacche sulle spalle e un clima di ottimismo intorno a Filippo Tripoli a cui toccherà adesso non deludere le grandi aspettative che ci sono su di lui. 

Un'atmosfera da primo giorno di scuola per Tripoli, da ultimo giorno per Cinque, che nel su breve discorso  di saluto ai dipendenti e alla città pronuncia parole toccanti:' Sono contento che tu possa condividere  questo momento importante con accanto la tua mamma, cosa che io non ho potuto fare'- esordiche Patrizio, che ha perso la madre quando era piccolo, poi rivolto ai cittadini dice:'-E' stato un onore servirvi, è stato un viaggio che mi ha cambiato spero in meglio e che mi ha fatto capire e conoscere tante cose e persone'.

-'La vita va avanti ma io ci sarò, voglio continuare a fare politica a stare nel territorio. Lasciamo un Comune in buone condizioni economiche, con una solida base da cui ripartire, nulla a che vedere con la situazione disastrosa che abbiamo trovato noi 5 anni fa. Infine faccio un grade augurio al nuovo sindaco Filippo Tripoli.'- ha concluso il primo cittadino uscente.

Filippo Tripoli nel suo intervento pronuncia come da suo stile parole di grande equilibrio:-''Saremo disponibili all'ascolto anche con le opposizioni, la nostra bussola deve essere il bene di Bagheria'-

Il nuovo sindaco spiega poi quali saranno le linee guida dell'azione amministrativa:- 'Porteremo avanti quanto di buonpo è stato fatto e cercheremo di invertre la rotta in ciò che non ha funzionato. La nostra sarà un' amminstrazione a misura di sguardo, dobbiamo ricominciare a parlarci, a far dialogare le realtà cittadine politiche, social, culturali ed economiche della città per ripartire'.

Ai dipendenti comunali dice:-'Voi dipendenti siete il cuore pulsante dell'amministrazione, vi chiedo di lavorare  insieme mettendo al primo posto gli interessi di Bagheria per il bene comune'

All'inizio della prossima settimana il sindaco dovrebbe nominare la nuova giunta, mentre per l'insediamento del nuovo consiglio comunale bisognerà aspettare ancora qualche altro giorno e potrebbe slittare ancora di una settimana.    

Al nuovo sindaco rivolgiamo l'augurio di poter svoglere serenamente il suo lavoro e di fare il bene della città, al sindaco uscente un doveroso grazie ed un grande in bocca al lupo per il suo futuro.

 Lorenzo Gargano

.59295260 351422475495931 1597572764317777920 n

59667906 652221331873149 6232587975650181120 n