Diventa consapevole delle tue emozioni senza fartene travolgere

attualita
Typography

Questi giorni di feste stanno trascorrendo e lentamente, uno dietro l’altro lasceranno il posto alla solita routine.

Molti hanno avuto la possibilità di trascorrere più tempo con i propri cari, con parenti e amici.

Ancora siamo nel pieno di frastornanti richiami che ci invitano a correre, a fare la spesa per il cenone o per gli ultimi regali per gli amici, per inviti occasionali o programmati dall’anno precedente.
Tuttavia ciò che è sicuro è che tutti, come sempre, proveremo un insieme di sentimenti e di emozioni che non saranno tutti “positivi”.
Anche in questi giorni di festa noi non siamo immuni da tristezza, ansia, stress ecc. Ci sono persone che addirittura in questi giorni si sentono più nostalgici o depressi.
Certo vorremmo vivere solo quelle buone di emozioni, vorremmo distrarci e vivere pienamente questi giorni di festa, senza essere “seccati” dall’ansia o dalla tristezza. Eppure vi dico questo è impossibile.
Tu sicuramente puoi notare le tue emozioni, l’avvicendarsi degli stati d’animo, lo scorrere dei tuoi pensieri: ecco questo è il passo giusto, iniziare a guardare ciò che ti accade con un certo distacco.
Tu non devi fare la guerra alle brutte emozioni, le emozioni delle feste sono le emozioni di sempre e tutto fa parte di ciò che deve essere.
Nella mia pratica clinica c’è un esercizio che faccio fare spesso ai miei pazienti: è l’esercizio della scacchiera. Attraverso questo esercizio le persone comprendono ciò che intendo quando parlo di “se come contesto” e di consapevolezza dei propri pensieri e delle proprie emozioni.
La scacchiera è una metafora, dove i pezzi bianchi sono tutti i tuoi pensieri e sentimenti positivi e i pezzi neri sono quelli negativi.
Se ci pensate trascorriamo la maggior parte del nostro tempo cercando disperatamente di far avanzare i pezzi bianchi e annientare tutti i pezzi neri. Il punto è che nella vita reale i pezzi bianchi e neri sono infiniti, essi si attraggono a vicenda. Più pezzi neri elimini più altri ne arriveranno a sostituire i precedenti.
Attraverso questo esercizio pongo i miei pazienti di fronte al fatto che tutti noi trascorriamo un sacco di tempo inutile per vincere una battaglia persa che non potremo mai vincere.
Quello che dobbiamo fare è semmai imparare ad essere come la scacchiera: la scacchiera è in stretto contatto con tutti i pezzi (bianchi e neri) ma non è coinvolta nella battaglia. C’è quindi una parte di noi che è come una scacchiera. E’ il sé che osserva, ciò che ti consente di svincolarti dalla battaglia e di dare spazio ai pensieri e ai sentimenti più difficili. Se gli dai spazio, se li osservi dal tuo “posto sicuro” comincerai a vedere le cose in modo nuovo e soprattutto non ti farai travolgere dai tuoi pezzi neri.
Colgo l’occasione per augurare a tutti i lettori un sereno anno nuovo. Informo inoltre che l’attività clinica si sposterà, a partire da Gennaio, presso il nuovo studio sito a Bagheria in Via G. Lo Bue 63. L’indirizzo dello studio di Palermo rimane invariato.

 

Dott. Francesco Greco
Tel. 3922965686
http://www.consulenzapsicologicaonline.blogspot.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

___________________________________________________________________________

Il Dott. Francesco Greco, Psicologo e Psicoterapeuta, è specialista in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale. Svolge attività clinica per i disturbi d'ansia, depressione, crisi, stress, insicurezza, disturbi emotivi e dello spettro ossessivo. Utilizza la Terapia Cognitiva, la Acceptance and Commitment Therapy (ACT), Mindfulness e la SCHEMA THERAPY. Specializzato nel trattamento dei disturbi dell’alimentazione attraverso la tecnica della CBT-E, disturbi sessuali e consulenza di coppia. Riceve a Palermo e Bagheria.